Ancora un infortunio sul lavoro. Operaio travolto da un bancale ricoverato in prognosi riservata

Settimo Milanese, un uomo di 57 anni è rimasto schiacciato da un macchinario di 400 chili caduto da un camion che un collega stava scaricando all’interno della Satisloh.

Doveva consegnare un grosso macchinario quando è stato travolto dal bancale sul quale poggiava e che il collega stava scaricando dal camion con un muletto. Un uomo di 57 anni, italiano, residente a Saronno, è rimasto vittima di un gravissimo infortunio sul lavoro a Settimo milanese. È successo ieri pomeriggio poco dopo le tredici e trenta all’interno della Satisloh, un’azienda di via del Campaccio 13 che produce macchine per lenti di precisione. Secondo quanto ricostruito dalla polizia locale intervenuta sul posto l’uomo, che non è un dipendente dell’azienda, era appena arrivato in ditta a bordo del suo camion per consegnare appunto il macchinario. Avrebbe parcheggiato il camion vicino al capannone, aperto il portellone posteriore per consentire al collega di scaricare il bancale e sistemarlo nel magazzino. È stato durante questa operazione che il 57enne è rimasto schiacciato dal bancale e dal macchinario che pesa oltre 400 chili. Tutto è successo in pochi istanti. L’impatto è stato violento. I dipendenti della ditta hanno chiamato immediatamente i soccorsi. Sul posto la centrale operativa di Areu ha inviato un’ambulanza, un’automedica e l’elisoccorso. Quando l’équipe medico sanitaria è arrivata sul posto le condizioni del 57enne sono apparse subito molto gravi. Era a terra, incosciente. Dopo le prime cure sul posto è stato intubato e accompagnato all’ospedale Niguarda di Milano in codice rosso e prognosi riservata. Ha riportato una grave ferita alla testa e una contusione al torace. Le sue condizioni sono molto gravi. I vigili hanno ascoltato i testimoni, fatto i rilievi nel cortile dell’azienda per ricostruire la dinamica, verificare il rispetto delle normative per la sicurezza sui luoghi di lavoro e accertare eventuali responsabilità. Gli inquirenti dovranno capire se a causare la caduta del bancale sia stato proprio il peso del macchinario, una manovra sbagliata da parte di chi guidava il muletto o altro ancora.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro