RUBEN
Cronaca

Anche Brescia ha la sua Casa della Psicologia

L'Ordine degli Psicologi della Lombardia apre la Casa della Psicologia a Brescia, punto di incontro per professionisti e pubblico interessato alla cultura psicologica, promuovendo scambi e collaborazioni nel territorio.

Razzante*

La tecnologia ha reso possibili molteplici forme di comunicazione e di interazione, tuttavia gli incontri in presenza mantengono un valore insostituibile. È proprio partendo da questa consapevolezza che l’Ordine degli Psicologi della Lombardia ha deciso di aprire di recente la Casa della Psicologia di Brescia. Ispirata dall’esperienza positiva della Casa della Psicologia di Milano, la nuova Casa della Psicologia di Brescia si presenta come un punto di riferimento per gli psicologi locali e per chiunque sia interessato alla cultura psicologica. Questa apertura rappresenta un traguardo importante per la comunità professionale, poiché offre un luogo fisico in cui diffondere la cultura psicologica e facilitare l’interazione tra professionisti del settore, pubblico non specialista e Ordine degli Psicologi della Lombardia (OPL). “Questa nuova sperimentazione ci permetterà di valutare la bontà dell’iniziativa per strutturarla negli anni futuri: abbiamo scelto di partire da Brescia, che è la provincia con il maggior numero di iscritti all’Ordine degli Psicologi dopo Milano. Puntiamo a promuovere anche a Brescia un modello di eventi culturali con cadenza regolare per alimentare un proficuo scambio intellettuale e culturale e offrire agli iscritti del territorio un’occasione di incontro tra di loro e con l’Ordine, al fine di far crescere la cultura psicologica, anche attraverso il coinvolgimento di professionalità diverse e di personaggi del mondo culturale”, ha dichiarato Davide Baventore, vicepresidente dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia e coordinatore del progetto Casa della Psicologia di Milano e Brescia. Con questa iniziativa l’Ordine degli Psicologi della Lombardia intende creare una rete professionale più stretta e collaborativa tra gli psicologi del territorio, anche per favorire lo scambio di conoscenze ed esperienze.

*Docente di Diritto dell’informazione all’Università Cattolica

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro