All’Aned la Medaglia d’oro al merito: "Per la difesa della Costituzione"

Sesto San Giovanni, l’associazione deportati ha ricevuto il riconoscimento con un decreto firmato dal presidente della Repubblica, su proposta del ministro degli Interni e della senatrice Liliana Segre.

All’Aned la Medaglia d’oro al merito: "Per la difesa della Costituzione"

All’Aned la Medaglia d’oro al merito: "Per la difesa della Costituzione"

All’Aned la Medaglia d’Oro al Merito Civile per essersi "sempre distinta nella meritoria attività di difesa dei valori della Costituzione repubblicana e degli ideali della Resistenza al nazifascismo, di conservazione della memoria storica di quanti sacrificarono con anni di carcere, di confino, di internamento, la loro vita per amore della Patria e per restituire libertà e democrazia al popolo italiano".

Con un decreto firmato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, su proposta del ministro degli Interni e della senatrice Liliana Segre, l’associazione deportati ha ricevuto il riconoscimento. "Sono lieta di questa alta onorificenza conferita all’Aned - ha commentato la senatrice Liliana Segre, che all’associazione è iscritta fin dal 1958 -. La Repubblica ha riconosciuto quasi 80 anni di attività incessante di tutti gli ex deportati sopravvissuti allo sterminio. Erano persone diversissime tra loro, perseguitate per la colpa di essere nate, o anche per aver fatto la scelta di non essere indifferenti di fronte ai crimini del fascismo e del nazismo. Il loro non è mai stato un messaggio di odio o di vendetta, ma per la pace, per la libertà e per l’amicizia tra tutti i popoli". Intanto, Aned e Ventimilaleghe si preparano a uno degli appuntamenti più importanti dell’anno: il pellegrinaggio ai campi di concentramento insieme agli studenti del territorio dal 3 al 6 maggio. Da sempre quella sestese è tra le delegazioni più numerose: quattro giorni, passati visitando il Castello di Harteim, il Memoriale di Gusen, il campo di sterminio di Mauthausen con il museo storico, prendendo parte alla cerimonia celebrativa del 79esimo anniversario della Liberazione al Monumento italiano. Un impegno costante nel tramandare la memoria, dalle nuove pietre d’inciampo posate a gennaio fino alla cerimonia al Parco Nord, al Monumento al Deportato, che si svolgerà come ogni anno il 25 aprile, per ricordare i caduti dell’area del Nord Milano.

"Il Presidente Mattarella ci ha assegnato la Medaglia d’oro al merito civile. Siamo tutte e tutti molto orgogliosi – ha commentato la sezione sestese -. Sono azioni che ci rendono felici. Questa onorificenza che dedichiamo in particolare alle tante migliaia di nostri compagni, partigiani e resistenti che dai campi nazisti non sono tornati".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro