Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
22 mar 2022

Aiuta l’amico rapinato sul filobus 91 e viene accoltellato dai banditi

Via Pergolesi, libico di 39 anni colpito alla testa e alla schiena tra gli sguardi terrorizzati degli altri passeggeri

22 mar 2022
marianna vazzana
Cronaca
Accoltellamento sulla circolare 91, 
22 Marzo 2022, 
ANSA/MARCO OTTICO
Le linea 91
Accoltellamento sulla circolare 91, 
22 Marzo 2022, 
ANSA/MARCO OTTICO
Le linea 91

La rapina sul filobus. Poi i fendenti per riuscire a scappare. Ferito con due coltellate alla testa e alla schiena un libico di 39 anni, ieri pomeriggio a bordo del filobus 91 in via Pergolesi all’angolo con piazza Luigi di Savoia, a due passi dalla stazione Centrale, che viaggiava in direzione Lotto. Accompagnato in codice rosso al Niguarda, non è in pericolo di vita. Tutto è successo in pochi secondi, alle 15.40: secondo quanto ricostruito al momento dalla polizia di Stato, intervenuta con alcune Volanti insieme alla Security di Atm e ai soccorritori del 118, due uomini rimasti ignoti hanno cercato di rubare un portafoglio a un passeggero, un marocchino di 28 anni. Lui se n’è accorto e ha cercato di farli desistere. A dargli manforte è intervenuto un suo amico, libico di 39 anni, che era al suo fianco. Ne è nato un diverbio sfociato in una colluttazione, tra gli sguardi degli altri passeggeri terrorizzati, e a un certo punto uno dei due rapinatori ha estratto un coltello colpendo il suo “rivale“ alla testa e alla schiena, affondando la lama due volte in totale. Non appena il filobus si è fermato, i due banditi sono scappati. Le attenzioni si sono concentrate sul ferito: immediata la richiesta dei soccorsi. E mentre il trentanovenne veniva accompagnato in ospedale in gravi condizioni, la polizia ascoltava le testimonianze dei presenti. Ora è caccia ai due aggressori. Per accertare la dinamica dell’accaduto saranno anche esaminate le telecamere di sorveglianza. Il giorno prima, per l’esattezza lunedì alle 21.30, c’era stata un’altra lite, senza aggressione, sul filobus 90 in piazza Caiazzo tra un uomo italiano di 65 anni e un gruppetto di ragazzi extracomunitari, così almeno sono stati descritti in seguito.

In base a quanto emerso, il diverbio sarebbe scaturito per futili motivi ed è culminato con un pestaggio ai danni del sessantacinquenne che è poi stato soccorso in codice verde all’Istituto clinico Città Studi, con lievi ferite. Gli aggressori sono scappati. E anche in questo caso è intervenuta la polizia, con personale Atm e 118. Il filobus è rimasto fermo per mezz’ora, prima di riprendere la circolazione. Accoltellamenti “improvvisi“ non sono capitati solo sui mezzi pubblici: il 13 marzo alle 17.30, in via Terenzio, accanto al parco Oreste del Buono affacciato su viale Campania, un ragazzo di 20 anni ha inseguito tre rapinatori che gli avevano appena strappato due collanine d’oro dal collo ed è stato colpito da due fendenti. Accompagnato in codice giallo al San Raffaele, è rimasto sempre lucido e ha descritto i suoi aggressori alla polizia, fuggiti prima che arrivassero le Volanti.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?