La stazione di Lambrate
La stazione di Lambrate

Milano, 25 gennaio 2020 - Un addetto alla sicurezza di Trenord è stato colpito con una manata al volto da un passeggero, un marocchino di 27 anni, a bordo di un treno nella stazione di Lambrate, a Milano. L'uomo (36 anni) ha riportato una contusione alla spalla (rimediata sbattendo contro una parete durante la colluttazione) che i medici dell'ospedale Fatebenefratelli hanno giudicato guaribile in 7 giorni.

Secondo quanto riferito da Trenord alle 18.40 di venerdì 24 gennaio alcuni passeggeri del convoglio hanno chiesto l'intervento del personale di Trenord, in quanto tre persone stavano fumando sostanze stupefacenti in uno scompartimento. Sul posto sono arrivati due addetti alla sicurezza di 28 e 36 anni, i quali sono stati aggrediti dal 27enne marocchino dopo aver ricevuto una serie di insulti. Gli altri due sono riusciti a scappare scendendo alla stazione di Lambrate.

Il giovane, che ha numerosi precedenti per droga, reati contro il patrimonio e contro la persona, è stato arrestato per resistenza a incaricato di pubblico servizio nello svolgimento delle proprie funzioni e minacce gravi, oltre a essere stato denunciato per interruzione di pubblico servizio.