MASSIMILIANO SAGGESE
Cronaca

Luca Raimondi, il vigile-eroe fuori servizio che ha salvato una donna finita nella roggia: “Era a testa in giù, imprigionata nell’auto”

L'elogio del comandante dei vigili di Peschiera Danilo Cilano: "Essere sempre al servizio del prossimo è segno di grande professionalità, di spirito di sacrificio e senso del dovere”. E proporrà al Comune di conferirgli un riconoscimento

Luca Raimondi insieme al comandante della Polizia Locale di Peschiera Borromeo Danilo Cilano. A destra l'auto finita nella roggia a Mediglia

Luca Raimondi insieme al comandante della Polizia Locale di Peschiera Borromeo Danilo Cilano. A destra l'auto finita nella roggia a Mediglia

Mediglia (Milano) - Una donna di 33 anni finisce fuori strada dopo aver perso il controllo della sua auto ed è finita in una roggia lungo la Vecchia Paullese tra Mediglia e Pantigliate in località quattro strade. Rimasta imprigionata nell'abitacolo finito sotto sopra è stata salvata dal pronto intervento di un agente della polizia locale di Peschiera Borromeo fuori servizio, Luca Raimondi. L'uomo è sceso nel fossato, con mezzo metro d'acqua e ha estratto la 33enne dall'abitacolo del suv che si era ribaltato. La donna era bloccata a testa in giù e bagnata dall'acqua gelida.

Il comandante dei vigili di Peschiera Borromeo, Danilo Cilano ora proporrà al Comune di dare un riconoscimento all'agente. Il racconto di Luca Raimondi, l'agente eroe: "Mi stavo recando al lavoro per prendere servizio per la celebrazione del 25 aprile e mentre percorrevo la vecchia Paullese ho visto un'auto ribaltata nella roggia. Per senso del dovere mi sono fermato per controllare se vi fosse qualcuno all'interno. E per maggiore sicurezza sono sceso nel canale ho sentito un telefonino squillare la donna che chiedeva aiuto e sono riuscito ad estrarla dall'abitacolo. Era a testa in giù. L'ho portata all'asciutto ed ho allertato i soccorsi sanitari. Poi ho atteso che arrivassero i soccorsi che l'hanno presa in cura”.

L'elogio del comandante dei vigili di Peschiera Danilo Cilano: "Come comandante del corpo mi sento onorato che i nostri agenti abbiano la divisa incollata addosso anche fuori dal servizio. Essere sempre al servizio del prossimo è segno di grande professionalità, di spirito di sacrificio e senso del dovere”.

L'incidente è avvenuto questa mattina alle 6.30 in territorio di Mediglia , la donna soccorsa dai paramedici della Croce Bianca di Paullo è stata trasportata al pronto soccorso dell'ospedale Predabissi per accertamenti. Le sue condizioni non sono gravi; se l'è cavata con alcune contusioni e un forte spavento. Sono in corso accertamenti per ricostruire la dinamica dell'incidente fra le quali non si escludono una distrazione oppure un ostacolo improvviso che possa aver provocato lo sbandamento della vettura.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro