A scuola “gli ambasciatori delle pari opportunita”

Gli "Ambasciatori delle Pari Opportunità" diffonderanno messaggi di inclusività e rispetto nelle scuole milanesi per sensibilizzare sul tema della parità di genere. L'iniziativa è supportata da HR WoMen e autorità locali, in risposta alla percezione diffusa di disuguaglianza di genere nella società italiana.

A scuola “gli ambasciatori delle pari opportunita”

A scuola “gli ambasciatori delle pari opportunita”

Sensibilizzare le nuove generazioni sul tema delle pari opportunità, promuovere una nuova cultura di genere che premi inclusività e rispetto, oltre a favorire la partecipazione e la cittadinanza attiva nelle nuove generazioni. Sono questi i messaggi che gli “Ambasciatori e le Ambasciatrici delle Pari Opportunità” diffonderanno nelle scuole superiori milanesi il prossimo anno scolastico. A presentare i nuovi “Ambasciatori delle Pari Opportunità” (quattordici ragazze e un ragazzo), oltre ai contenuti del progetto ”Young Academy for Gender Policies - Generiamo nuova cultura di genere” realizzato da HR WoMen (think tank dedicato all’empowerment femminile) sono stati: Alessia Cappello, assessora alle Politiche del Lavoro, Vincenzo Scuotto, fondatore di HR WoMen, il presidente del Tribunale Fabio Roia, le prorettrici della Statale, Marilisa D’Amico e Maria Pia Abbracchio, e Luisa Quarta (Gruppo Donne Manager Manageritalia). Secondo l’indagine Ipsos, su un campione di oltre 547 manager per il 78% (93% donne - 68% uomini) la mancanza di parità di genere è un problema reale nella società italiana. Tre intervistati su quattro dichiarano di viverla come un reale problema da risolvere, con misure urgenti per il 26%.