Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
20 apr 2022

Si arrampica e precipita in metrò: un dodicenne finisce in ospedale

Famagosta, il gioco su un "panettone" e la rottura del tettuccio in plexiglas. Sotto osservazione al Niguarda

20 apr 2022
giulia bonezzi e nicola palma
Cronaca
Il punto da cui è caduto martedì sera il dodicenne: il tetto in plexiglas si è rotto e il ragazzino è precipitato all’interno del mezzanino del metrò
Il punto da cui è caduto martedì sera il dodicenne
Il punto da cui è caduto martedì sera il dodicenne: il tetto in plexiglas si è rotto e il ragazzino è precipitato all’interno del mezzanino del metrò
Il punto da cui è caduto martedì sera il dodicenne

Milano -  Il gioco in un’area verde tra un supermercato e le scale che portano alla fermata della metropolitana. Il ragazzino che sale sulla cupola di plexiglas di un "panettone" in cemento. La lastra che cede all’improvviso e la caduta per diversi metri. I passeggeri che soccorrono il ferito, molto dolorante a terra, e chiamano il 112. Per fortuna, non ha riportato gravi conseguenze il dodicenne che martedì sera è precipitato sul pavimento del mezzanino della stazione Famagosta del metrò verde.

I medici del pronto soccorso dell’ospedale Niguarda non hanno diagnosticato fratture, ma l’hanno comunque tenuto in osservazione per un giorno e l’hanno sottoposto ad alcuni esami di controllo all’addome per assicurarsi che non ci fossero lesioni interne. Stando alle prime informazioni, tutto è accaduto nel giro di pochi secondi, l’altro ieri sera attorno alle 21: il minorenne, che si trovava in compagnia di alcuni amici, si è arrampicato sul "panettone" e, per motivi ancora da accertare, è finito nel cunicolo dopo la rottura della copertura in plexiglas, che non ha retto al peso.

In un video, rilanciato sul canale Telegram di "Milanobelladadio", si vedono alcuni ragazzi, probabilmente gli amici del dodicenne, che gli stanno accanto nei minuti immediatamente successivi alla caduta, in attesa dell’arrivo dei sanitari di Areu: il ragazzino è sempre rimasto cosciente e non ha subìto traumi preoccupanti; dell’accaduto è stata immediatamente avvisata la madre. A Famagosta sono arrivati anche i poliziotti dell’Ufficio prevenzione generale della Questura e gli agenti della polizia locale per raccogliere le testimonianze di chi ha assistito alla scena e ricostruire con esattezza l’accaduto. La parte superiore del "panettone" danneggiato è stata momentaneamente coperta con un pezzo di legno.

Anche Atm , dal canto suo, ha avviato una serie di verifiche per capire cosa sia successo. Va sottolineato, infine, che la tragedia sfiorata non pare essere stata di insegnamento per gli adolescenti che frequentano abitualmente la zona, se è vero che nel primo pomeriggio di ieri due coppie di giovanissimi sono state avvistate in cima all’autosilo che si trova proprio di fianco alla fermata Famagosta della M2.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?