Risuona lo “Space Echo”: la nuova etichetta milanese debutta con uno show case all’Apollo

Appuntamento giovedì 14 marzo nel locale di via Borsi per scoprire gli artisti della label fondata dal dj e producer Luciano Cantone

Lorenzo Morresi e Massimo Napoli, due degli artisti nel roster di Space Echo

Lorenzo Morresi e Massimo Napoli, due degli artisti nel roster di Space Echo

Milano, 5 marzo 2024 – Riflettori su una nuova realtà milanese, intenzionata a gettare un ponte fra sonorità tradizionali e atmosfere ultra contemporanee. Sull’onda dell’esperienza della Schema Records, label milanese fondata nel 1997 che ha fatto della trasversalità e del coraggio una sua cifra, debutta Space Echo.

Obiettivo del nuovo marchio, al cui timone c’è il dj e produttore Luciano Cantone, è spingersi ulteriormente oltre i confini dell’esperienza dell’etichetta "madre”, per presentare una panoramica a 360° della musica contemporanea più interessante. Jazz, world music, library: questi alcuni dei generi che troveranno spazio fra le uscite di Space Echo, con l’idea ben chiara in testa di offrire a musicisti e dj una piattaforma su cui esprimersi in totale libertà. In questo il nome Space Echo, “eco spaziale”, è quasi un manifesto: andare oltre, con l'occhio all’intero universo, musicale e fisico.

Il primo appuntamento per scoprire parte del roster di Space Echo è in programma giovedì 14 marzo all’Apollo di via Borsi a Milano. Il programma prevede l’esibizione di cinque artisti in forza alla label; sia italiani, sia stranieri. Saliranno sul palco (o dietro la consolle) Agosta (dj set) , Go Soul Map con Derane Obika (live), Galathea aka Massimo Napoli (dj set), Lorenzo Morresi & Le Isole (Live) e Veronica Lanotte (dj set).

Le porte dell’Apollo apriranno alle 21.30. Biglietti sulla piattaforma digitale Dice o all’ingresso, prima della serata.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro