PAOLA ROBERTA ARENSI
Cronaca

Lodi, precipita trivella di 18 metri: paura e danni

Il macchinario serve per realizzare il sottopassaggio ferroviario nella zona di viale Pavia

Il danno alla tettoia del riparto per biciclette e motorini

Il danno alla tettoia del riparto per biciclette e motorini

Lodi, 29 agosto 2023 – Complicato lavoro, quello iniziato a Lodi, per alzare la trivella di 18 metri, pesante 250 quintali, precipitata a terra, lunedì pomeriggio 28 agosto 2023, dopo il cedimento del terreno sul quale era stata installata.

Ci stanno lavorando due gru ma non è detto che il loro supporto sia sufficiente. I tecnici stanno infatti valutando il da farsi. In città, nella zona di viale Pavia, si sta infatti lavorando alla realizzazione del nuovo sottopassaggio. Un maxi cantiere da 4 milioni di euro. E il macchinario serviva, appunto, a procedere con i lavori. Ma quando, lunedì, il cantiere ha chiuso, il mezzo è precipitato, per fortuna senza ferire nessuno. Non c’è stato un vero e proprio schianto, perché prima la trivella si è inclinata e poi è arrivata al suolo. I tecnici del raggruppamento di imprese che sta lavorando in posto hanno quindi tenuto una immediata riunione per capire come rimettere in piedi e in sicurezza il “bisonte”.

L’area è il cantiere dei magazzini generali del Comune di piazzale Forni. E gli scavi sono quelli collegati al raddoppio del sottopassaggio ferroviario. Nella mattinata il macchinario aveva funzionato normalmente, portando la terra su e giù, con le anse, per preparare la zona all’introduzione di grandi pali di grande diametro, che saranno posizionati sul lato di viale Pavia, per sostenere le pareti degli scavi della nuova corsia del sottopassaggio.

Le cause del cedimento sono ancora da capire e non è escluso che il maltempo abbia reso più fragile il terreno. Sta di fatto che la mole dello strumento ha accartocciato anche una parte della tettoia del vicino portabiciclette (che avrebbe dovuto essere rimosso a breve). Con rischio che qualcuno potesse rimanere ferito. E che ora la ditta interessata dal danno provocato dovrà ripristinare. All’ingresso del sottopassaggio è infine rimasto incrinato un palo della luce, coinvolto nell’imprevisto.

Sono state quindi messe transenne, fino all’imbocco del tunnel che collega ai binari ferroviari. Ieri la trivella è stata risollevata con la gru e si è proseguito con le valutazioni sul proseguimento dei lavori. L’incidente ha fatto slittare il passo successivo, cioè la cantierizzazione dell’area del deposito delle biciclette di via Trento Trieste (con, a livello viabilistico, la decisione di stabilire il senso unico alternato sulla via) e l’avvio degli scavi, sul lato di piazzale Forni, per realizzare la fossa di varo.