Premiate le attività storiche: "Voi fate grande la Lombardia"

Venti attività storiche della provincia di Lodi sono state premiate con il marchio di riconoscimento dalla Regione Lombardia. Queste imprese, attive da almeno 40 anni, sono state elogiate per il loro contributo all'economia locale e per la capacità di innovare e creare occupazione. L'assessore allo Sviluppo economico di regione Lombardia ha visitato anche due imprese beneficiarie di contributi regionali.

Premiate le attività storiche: "Voi fate grande la Lombardia"
Premiate le attività storiche: "Voi fate grande la Lombardia"

"Questa è una festa. Durante le giornate ci si blocca spesso sui problemi, oggi invece è piacevole fermarsi sulle cose belle e sui risultati positivi". Queste le parole di Vittorio Boselli, presidente della Consulta del Lodigiano, ieri mattina in Camera di Commercio, a conclusione della cerimonia di conferimento di marchio di attività storiche a 20 realtà, riconosciute nel 2023 dalla Regione Lombardia. Il riconoscimento è andato a: Osteria Cologno di Casalmaiocco, locale storico attivo dal 1932; l’enoteca Boggini, di Sant’Angelo Lodigiano attiva dal 1938, Pinuccio, negozio di abbigliamento a Casalpusterlengo dal 1965, Mini Bar Minoia, dal 1964 sempre a Casalpusterlengo, Macelleria Tagliabue, dal 1945 a Castiglione d’Adda; Carrozzeria Chini, dal 1973, e Midali Arredamenti, dal 1976 a Castiraga Vidardo. Premiate anche realtà di Cavenago d’Adda, ossia Trattoria La Speranza, dal 1967, Trattoria Antica Barca, dal 1956, di Codogno, acconciature Maschili Oreste, dal 1972 di Lodi Valentino Moto (1982), Panetteria Venturelli (1983), Solazzo Gioielli (1979), Tabaccheria Rovida (1960), Vinci Arredamenti (1975), Copigraf (1979), Gaudenzi, bottega artigiana storica, auto e moto (1970). Per Massalengo arredamenti Baroni, dal 1972, per Merlino macelleria F.Lli Ardemagni, dal 1968 e infine per Pieve Fissiraga Arredo Bongiorni, dal 1982. Hanno tutte svolto il proprio lavoro senza interruzioni per un periodo di almeno 40 anni. Presente anche l’assessore allo Sviluppo economico di regione Lombardia Guido Guidesi. "Siamo qui per dire grazie – ha affermato – a chi, con lavoro quotidiano, fa grande la Lombardia. Persone che conservano la tradizione economica del nostro territorio pur riuscendo a innovare e a creare occupazione. Il loro ruolo è insostituibile. Boselli ha anche sottolineato che "in base a un’indagine di Unioncamere, la vita delle imprese mediamente non è superiore ai 12 anni". A seguire l’assessore Guidesi ha visitato due imprese beneficiarie di contributi regionali situate a Boffalora d’Adda: Isores srl e GMS Med srl. La prima produce isolatori portanti, capacitivi, a bicchiere e relativi dispositivi di segnalazione; la seconda produce apparecchiature digitali per la radiologia.

Luca Pacchiarini