I vigili del fuoco donano i fondi raccolti in due manifestazioni

I vigili del fuoco di Lodi donano fondi raccolti in due manifestazioni per sostenere i diritti dell'infanzia e promuovere la sicurezza. Il comandante ringrazia pubblicamente per l'impegno e la solidarietà dimostrati.

I vigili del fuoco donano i fondi raccolti in due manifestazioni

I vigili del fuoco donano i fondi raccolti in due manifestazioni

I vigili del fuoco di Lodi donano i fondi raccolti in due manifestazioni e il comandante provinciale Francesco Scrima li ringrazia pubblicamente: "Sosteniamo i diritti dell’infanzia, promuovendo la tutela della sicurezza, attraverso momenti di festa e sport, che alimentano la fiamma della solidarietà e rafforzano i rapporti tra di noi". Si sono impegnati due comitati, che hanno organizzato la giornata della Befana (per loro c’erano l’ispettore Stefano Barbareschi e il capo reparto Fabrizio Ceselli) e l’8 e 9 giugno, a Fombio, il primo campionato regionale di padel dei vigili del fuoco (ispettore Roberto Riseri e vigili del fuoco coordinatori Enrico Cappelletti e Stefano Carnevali). In entrambe le occasioni sono stati raccolti fondi poi donati ad associazioni. "Entrambe le manifestazioni sono molto ben riuscite e sono state aperte alla cittadinanza – ha ricordato il comandante –. Voglio esprimere il mio ringraziamento a chi ha lavorato a questi obiettivi". I fondi dell’Epifania sono andati ad Abio, diretta da Maurizia Cambié, che rallegra i bambini in ospedale e alla Cooperativa Solco di Ravenna, per i danni dovuti all’alluvione 2023 (due assegni da 500 euro l’uno). Invece quelli del Padel sono stati consegnati a Il samaritano, rappresentata dal presidente Roberto Franchi (1800 euro). P.A.