Quotidiano Nazionale logo
27 gen 2022

Tre topi d'appartamento arrestati: sono accusati di furti a Lodi, Milano e Monza

Le indagini sono state portate avanti dalla squadra mobile di Lodi sotto il coordinamento della locale Procura

paola arensi
Cronaca
La polizia
La polizia

Lodi, 27 gennaio 2022 - Due uomini albanesi e un romeno sono stati arrestati dalla squadra mobile di Lodi, sotto il coordinamento della locale Procura, al termine di un'articolata indagine. Un quarto complice albanese è ancora ricercato. Gli inquirenti lavoravano da tempo su una serie di furti avvenuti in diverse province del nord Italia, tra cui quella lodigiana, oltre a Monza Brianza e Milano. Con colpi, nello specifico, a Lodi, Tavazzano, San Colombano, Sant’Angelo. Tutte le incursioni risalgono a fine dicembre, quando sono spariti, con blitz di malviventi in diverse abitazioni, contanti per circa 6.000 euro, un alto quantitativo di gioielli e preziosi, abbigliamento e accessori di prestigio.

E l’indagine è partita dall’individuazione di un’auto i cui occupanti sono stati accusati di quattro furti, commessi tra il 16 e il 18 novembre, a Lodi e provincia. I colpi avvenivano sempre di sera, in case con luci spende e deserte. Filmati di videosorveglianza, il tracciamento dell’auto, tramite sistemi di lettura targhe nelle località in cui sono stati denunciati i furti, pedinamenti e accertamenti, hanno infine fatto chiudere il cerchio. E oggi sono scattati tre arresti in esecuzione di altrettante ordinanze di custodia cautelare in carcere. Gli indagati dovranno quindi difendersi dalle accuse di furto e tentato furto.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?