Dopo quattro gare deserte. Il traghetto turistico sta per andare in porto

Trovato un cantiere navale disponibile ad accettare la commessa. Le condizioni restano uguali al bando da 500mila euro già fallito .

Dopo quattro gare deserte. Il traghetto turistico sta per andare in porto

Dopo quattro gare deserte. Il traghetto turistico sta per andare in porto

Tre gare deserte per il rialzo del costo delle materie prime e pure la quarta nonostante la revisione del progetto. La futura motonave a basso pescaggio del Parco Adda Sud di Lodi sembrava non prendere forma. "Siamo rimasti, nel tempo, vittime di diversi aspetti: un primo preventivo risultato evidentemente sottostimato; un’imprevista impennata dei prezzi, conseguente al blocco del Canale di Suez; la nuova instabilità economica determinata dalla guerra in Ucraina", ricorda il presidente dell’ente Francesco Bergamaschi, di Maleo .

Ora però il Parco ha finalmente risolto la situazione. La procedura è cambiata e ha permesso di arrivare all’obiettivo: "Abbiamo ricercato, tramite un bando di manifestazione di interesse, qualche cantiere navale disposto ad accettare la commessa. Alle condizioni dell’ultimo bando andato deserto, addivenendo alla recentissima determina di aggiudicazione in favore di Ferrato Nautica Service per 536mila euro". Il cantiere navale si trova a Chioggia, in Veneto.

Il nuovo iter è stato contenuto per oggettive difficoltà: "Nell’impossibilità di integrare ulteriormente il quadro economico, abbiamo ridotto le ambizioni: prevedendo un’imbarcazione un po’ più ordinaria senza però rinunciare al ridotto pescaggio per massimizzare la possibilità di navigazione con portate limitate del fiume e alla ricettività di 55 persone. Questo pensando all’interscambio con i bus turistici. Esternamente la motonave è rimasta uguale, abbiamo però cambiato allestimenti e motorizzazioni – chiarisce Bergamaschi – Ma anche la quarta gara, con scadenza al 31 luglio 2023, nonostante la revisione progettuale quali-quantitativa, ferma restando la disponibilità economica, era andata deserta".

Il costo totale dell’opera è di poco meno di 700mila euro comprese le spese accessorie. "Provvederemo a che il traghetto sia costruito in uno stabilimento produttivo; alla certificazione e al collaudo dell’imbarcazione; al trasporto nella sede della stazione appaltante in provincia di Lodi".

Il termine per l’ultimazione della fornitura, salvo richiesta motivata di proroghe, è di 12 mesi, trasporto e consegna esclusa. A seguire i turisti potranno iniziare a sperimentare il nuovo mezzo.