Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
16 giu 2022

"Dipendenti comunali competenti Investiremo risorse e daremo servizi"

Il neo sindaco Andrea Furegato ha fatto un giro negli uffici per salutare il personale amministrativo

16 giu 2022
laura de benedetti
Cronaca
Ieri Andrea Furegato ha indossato la fascia tricolore a Palazzo Broletto Oggi parteciperà al convegno veterinario alla facoltà della Statale
Ieri Andrea Furegato ha indossato la fascia tricolore a Palazzo Broletto Oggi parteciperà al convegno veterinario alla facoltà della Statale
Ieri Andrea Furegato ha indossato la fascia tricolore a Palazzo Broletto Oggi parteciperà al convegno veterinario alla facoltà della Statale
Ieri Andrea Furegato ha indossato la fascia tricolore a Palazzo Broletto Oggi parteciperà al convegno veterinario alla facoltà della Statale
Ieri Andrea Furegato ha indossato la fascia tricolore a Palazzo Broletto Oggi parteciperà al convegno veterinario alla facoltà della Statale
Ieri Andrea Furegato ha indossato la fascia tricolore a Palazzo Broletto Oggi parteciperà al convegno veterinario alla facoltà della Statale

di Laura De Benedetti

Oggi Andrea Furegato farà la prima apparizione pubblica in veste di sindaco al convegno veterinario in programma alla Facoltà della Statale a Lodi. In realtà ha già indossato per la prima volta la fascia tricolore di primo cittadino ieri, attorno alle 11.15, a Palazzo Broletto quando la commissione elettorale l’ha proclamato sindaco in sala consiliare. Quindi il giro negli uffici per salutare il personale: "Sono qua per collaborare con la struttura amministrativa, ricca di competenze – ha dichiarato – So che questo Comune può dare servizi e fare investimenti". Da ieri decorrono i 10 giorni entro i quali Furegato dovrà convocare la prima seduta del Consiglio comunale, che sarà presieduta dal consigliere che ha ottenuto più preferenze personali sommate a quelle di lista: Laura Tagliaferri, segretaria cittadina del Pd. Cinque anni fa, invece, all’insediamento di Sara Casanova, a presiedere la prima seduta fu proprio Furegato. Il Consiglio dovrebbe essere composto, per i 10 seggi del Pd, proprio da Tagliaferri, Simone Piacentini e Simonetta Pozzoli (entrambi già assessori), Michele Merola, Tina Signoroni, Ivano Mariconti, Luciana Tonarelli, Antonello Nardone, Barbara Onofri, Domenico Pellecchia.

Per i quattro della civica di Furegato “Buongiorno Lodi“ da Manuela Minojetti, Antonio Uggè, Cristiano Galletti, Alessandro Martino; per i due di “Lodi Civica Milanesi“ da Francesco Milanesi e Federica Colizzi, quindi da Silvana Cesani (Lodi Comune Solidale), Stefano Caserini (110%Lodi), Luca Scotti e Tommaso Premoli (già assessore con Uggetti) delle civiche a loro nome.

Per l’opposizione, tre seggi per la Lega con Sara Casanova, Eleonora Ferri e Luigi Augussori (deputato); 3 per la lista Sara Casanova sindaco con Gianmario Invernizzi, Elena Maiocchi, Mariagrazia Sobacchi (assessore uscente); 3 per FdI (Giulia Baggi, Maurizio Calderini, Antonio Lavino); 2 per Il Broletto con Maggi (Lorenzo Maggi e Giuseppina Molinari, vicesindaco e assessore uscenti).

La composizione del Consiglio, non ancora ufficializzata, subirà quasi certamente variazioni quando Andrea Furegato sceglierà la Giunta premiando, di norma, i più votati. In tal caso è previsto il subentro del primo dei non eletti. L’elezione comunale avrà ricadute anche sulla composizione del Consiglio provinciale: Giuseppe Corbellini, consigliere uscente della civica Maggi, non è stato riconfermato e dunque decade anche dal ruolo nell’ente territoriale ricoperto dal 2018, rinnovato nel 2021). Il sostituto dovrebbe essere Franco Denti di Caselle Lurani.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?