Codogno riavrà il suo auditorium: mancava da decenni. Da fine maggio i primi eventi

Pubblicata la ricerca del gestore degli impianti audio e luci. Inaugurato nnel novembre scorso, non ha mai aperto per eventi pubblici

Il sindaco Francesco Passerini nel teatro inaugurato a novembre e da allora non ancora aperto ad eventi pubblici

Il sindaco Francesco Passerini nel teatro inaugurato a novembre e da allora non ancora aperto ad eventi pubblici

Codogno (Lodi) – Conto alla rovescia per il nuovo teatro in città: l’auditorium da 135 posti ricavato nella palazzina Vezzulli, nel contesto del quartiere fieristico di viale Medaglie d’Oro, sarà a breve funzionale e ricettivo. È stato pubblicato l’avviso esplorativo di manifestazione d’interesse per individuare un operatore che gestirà i “service” audio-luci della struttura. Ci si può fare avanti fino al 24 aprile. La gestione inizierà dal primo maggio e, per ora, avrà durata di un anno. La circostanza non è di poco conto perché è un passo in avanti decisivo verso l’apertura al pubblico dopo l’inaugurazione avvenuta a novembre scorso per la fiera agro-zootecnica. Da allora, infatti, la struttura non è mai stata aperta per eventi pubblici, sia perché alcuni lavori devono ancora essere ultimati sia perché, appunto, mancava un gestore degli impianti.

Ora la strada è in discesa e il Comune ha già in programma un paio di appuntamenti per fine maggio: un convegno il 25 maggio e un appuntamento sportivo di alto livello il 28. "Siamo ormai alle battute finali ed è emozionante ‘consegnare’ alla città un auditorium-teatro che mancava da decenni" spiega il sindaco Francesco Passerini. Dall’abbattimento del Teatro Sociale negli anni Sessanta, ai due cinema del centro (entrambi chiusi negli anni Novanta), fino allo spazio teatrale dell’oratorio di via Cabrini, in disuso da anni, la città non aveva più avuto alcuno spazio pubblico. "Oggi il sogno si avvera anche se occorre dire che non è finita qui – spiega il primo cittadino – il teatro è inserito in un contesto più ampio di riqualificazione del polo fieristico dove si apriranno altre due location per eventi".

Infatti, sta per nascere la nuova tensostruttura accanto al padiglione principale: il sottofondo è già stato realizzato e comincia a sorgere la copertura. Sono circa 1.200 metri quadrati di padiglione coperto dove potranno essere ricavati circa 600 posti a sedere. Assegnati i lavori ma con cantiere ancora da decollare, invece, per il capannone principale, 1.800 metri quadrati: anche in questo caso, oltre ad ospitare la tradizionale fiera autunnale agricola ed altre manifestazioni, potrà essere adibito ad auditorium da 1.500 posti a sedere.