Cascina occupata abusivamente. Nei guai in 17

VAILATE Musica troppo alta a un’ora troppo inconsueta. E i vicini chiamano i carabinieri c...

Cascina occupata abusivamente. Nei guai in 17
Cascina occupata abusivamente. Nei guai in 17

Musica troppo alta a un’ora troppo inconsueta. E i vicini chiamano i carabinieri che controllano e si trovano nel bel mezzo di una festa abusiva fatta in una cascina disabitata. Alla fine, tutte le persone presenti, ben diciassette, sono state identificate e denunciate per occupazione abusiva della cascina e tutte le auto sono state controllate. È successo tre settimane fa a Vailate dove, in una cascina disabitata, la sera del 17 novembre sono arrivate un certo numero di auto e poi, per tutta notte, si è sentita musica a tutto volume. A un certo punto, verso l’alba, qualcuno ha protestato e ha chiamato i carabinieri, denunciando quel che stava succedendo. Sono arrivati i militari di Vailate che si sono ritrovati in mezzo a una festa che stava per terminare. Erano le sette del mattino quando i militari hanno fermato tutte le persone presenti, identificandole e poi hanno controllato anche tutte le auto parcheggiate all’interno del cascinale. Alcuni degli identificati erano persone note alle forze dell’ordine perché presentavano precedenti. Al termine del lavoro di identificazione i militari hanno controllato anche l’interno della cascina, trovando casse acustiche e un gazebo dove probabilmente era ospitato il dj. Sul posto è stato chiamato il proprietario, che non risiede nella cascina: egli ha fatto notare ai militari come l’ingresso nella sua proprietà fosse impedito da una sbarra, ma che qualcuno aveva tagliato il lucchetto, permettendo il passaggio a queste persone che poi avevano messo in atto un rave party, sia pure con un numero di presenze limitato. Al termine degli accertamenti, le 17 persone identificate all’interno sono state denunciate all’autorità giudiziaria occupazione abusiva di proprietà privata.

P.G,R,