Volley A1 / Legnano-Busto Arsizio: i protagonisti

Castellanza (Varese), 27 gennaio 2018  - Miracolo al PalaBorsani di Castellanza. Sì perché una Sab Legnano reduce da un numero impressionante di sconfitte che non solo vince per 3-1 il derby contro la favorita Unet E-Work Busto Arsizio, ma che addirittura domina per larghi tratti la partita è davvero una sorta di miracolo. Miracolo non calato dall'alto, ma operato da Alice Degradi, Amanda Coneo, Valeria Caracuta, Silvia Lussana, Alicia Ogoms, Jaroslava Pencova, Cristina Barcellini ed Eraldo Buonavita. Diciamo che a mettere la firma su questa incredibile partita sono state però soprattutto le prime due: tanto Diouf non è praticamente scesa sul taraflex quanto Coneo e Degradi in partita ci sono state eccome. Quasi cinquanta punti messi a segno in due: mai in questa stagione avevano disputato una gara così impressionante. Sembravano in trance agonistica: dal servizio al muro, passando per la ricezione e le schiacciate, tutto è stato perfetto.

E se Legnano avesse dovuto scegliere la gara della vita da disputare in questo campionato, il derby con Busto Arsizio sarebbe stato proprio l'ideale. Legnano ha giganteggiato e dominato, sapendo anche reggere l'urto degli attacchi di Piani, stratosferica, Bartsch e Gennari. Tre punti, quelli conquistati dalla Sab, che potranno risultare preziosi in chiave salvezza. Ora però Legnano non può limitarsi a stare a guardare: il futuro è tutto nelle mani delle ragazze di Eraldo Buonavita. Se le incertezze per quello che potrebbe succedere fuori dal taraflex non sono prevedibili, almeno un aspetto lo è: questa squadra con gli occhi della tigre mostrati durante il derby - peraltro in diretta televisiva nazionale - ha fatto innamorare di nuovo tanti tifosi. E chissà che questo possa portare altri successi.

Sab Legnano - Unet E-Work Busto Arsizio 3-1 (25-22 25-19 21-25 25-21)
 Legnano: Caracuta 3, Coneo 23, Ogoms 6, Barcellini 6, Degradi 24, Pencova 10, Lussana (L), Martinelli, Cumino, Bartesaghi. All. Buonavita. 
Busto Arsizio: Bartsch 15, Berti 7, Diouf 7, Gennari 16, Stufi 1, Orro 1, Spirito (L), Piani 12, Botezat 8, Dall'Igna, Wilhite. Non entrate: Chausheva, Negretti. All. Mencarelli. 
Arbitri: Sessolo e Curto.
Note: Spettatori: 1150 SAB: battute vincenti 5, battute sbagliate 9, attacco 38%, ricezione 51%-36%, muri 9, errori 20. UYBA: battute vincenti 5, battute sbagliate 13, attacco 37%, ricezione 58%-45%, muri 11, errori 23

Premio Il Giorno: Coneo