Volontari della Protezione civile, un anno di forte impegno

Non solo sta crescendo nei numeri, ma il gruppo comunale di Protezione Civile di Magenta è diventato a pieno titolo...

Volontari della Protezione civile, un anno di forte impegno
Volontari della Protezione civile, un anno di forte impegno

Non solo sta crescendo nei numeri, ma il gruppo comunale di Protezione Civile di Magenta è diventato a pieno titolo un punto di riferimento per il territorio. L’assessore Simone Gelli ha elogiato i 33 volontari che nel corso del 2023 sono stati impegnati su più fronti e non solo nella città di Magenta. "Negli ultimi anni – sottolinea Gelli – le amministrazioni comunali che si sono succedute hanno investito parecchio nella Protezione Civile riuscendo ad intercettare una serie di fondi regionali per una cifra che si aggira attorno ai 200mila euro in quattro anni. Questo ci ha consentito di diventare uno dei gruppi meglio equipaggiati dell’ovest Milano".

L’ultimo arrivato è un nuovo mezzo che va ad implementare le attrezzature a disposizione dei volontari suddivisi in tre squadre. Sono state 6340 le ore di impegno messe in campo dai volontari, delle quali 700 hanno riguardato il tema delle emergenze. "Ricordiamo tutti le calamità del mese di luglio – continua l’assessore – L’intervento della Protezione Civile ci ha consentito di liberare le principali arterie di accesso in città".

Gelli spiega che la formazione è alla base di ogni volontario. Le specializzazioni sono numerose e vanno da chi ha ottenuto il patentino per il taglio delle piante, all’utilizzo delle motopompe a tanto altro ancora. "Sul campo della formazione siamo collegati con la Regione – aggiunge – avere volontari con numerose specialità ci consente di diffondere le conoscenze ad altri, garantendo in questo modo il personale sempre formato". Ci sono poi le 800 ore dedicate alla città di Magenta in occasione di eventi sportivi o manifestazioni comunali. E la collaborazione con il confinante comune di Boffalora dove si stanno gettando le basi per la costituzione di un gruppo. "Per il 2024 abbiamo in mente tante cose – conclude Gelli – riproporremo un’esercitazione di tre giorni che avrà la base nella tensostruttura del comune di Magenta, insieme alle Polizie locali, i Carabinieri, 118 e vigili del fuoco. Oltre a giornate informative".

Graziano Masperi