Scatta “Donacibo”. Gli studenti in campo per aiutare i bisognosi

In corso l'iniziativa "Donacibo" coinvolge studenti italiani nella raccolta di generi alimentari per aiutare chi è in difficoltà. Promossa dalla Federazione nazionale banchi di solidarietà, l'iniziativa mira a educare alla solidarietà e alla lotta allo spreco alimentare.

Scatta “Donacibo”. Gli studenti in campo per aiutare i bisognosi

Scatta “Donacibo”. Gli studenti in campo per aiutare i bisognosi

Dare senza aspettarsi un contraccambio. E’ in corso l’iniziativa "Donacibo", che vede il coinvolgimento di ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado. Durante la terza settimana di ogni Quaresima gli studenti si impegnano a raccogliere generi alimentari non deperibili nelle scuole che frequentano. Il progetto è promosso in tutta Italia dalla Federazione nazionale banchi di solidarietà. In città si svolge in collaborazione con l’associazione Caritas-Mensa del Padre nostro, per aiutare le persone e le famiglie in difficoltà. L’obiettivo è principalmente educativo: coinvolgere i ragazzi in un gesto di gratuità, attraverso le testimonianze portate nelle classi dai volontari. Si vuole allenare le giovani generazioni alla dimensione del dono, aiutandole a prendere coscienza della povertà esistente e di come sia fondamentale evitare lo spreco alimentare. "Donacibo" è un appuntamento che si rinnova annualmente. "Alla luce della sempre fattiva collaborazione con l’associazione Caritas-Mensa del Padre nostro e del significativo coinvolgimento di alunni, insegnanti e genitori nelle edizioni precedenti, l’amministrazione ha ritenuto di proseguire nella promozione di questa iniziativa in tutte le scuole del territorio, soprattutto in questo periodo di forti disagi economici conseguenti alla situazione economica internazionale", afferma il vicesindaco Cristina Borroni (foto). S.V.