La città vista dai ragazzi. Tre aree rimesse a nuovo

Busto Arsizio, recupero studiato e progettato dagli studenti di quarta del Tosi . Spazio a verde, zone ricreative e per lo sport. Le idee sottoposte al Comune. .

La città vista dai ragazzi. Tre aree rimesse a nuovo

La città vista dai ragazzi. Tre aree rimesse a nuovo

Hanno lavorato al progetto con impegno in collaborazione con il circolo di Legambiente BustoVerde, sono gli studenti della classe 4ª A del Liceo Scientifico Arturo Tosi di Busto Arsizio, il progetto è "Riforestiamo Busto" a cui si sono dedicati, nell’ambito del Pcto, il percorso per competenze trasversali e l’orientamento, ex alternanza scuola-lavoro. Gli studenti hanno individuato tre aree per le quali proporre interventi, sono il parcheggio del cimitero principale di Busto Arsizio, l’area davanti all’ex Carrefour nel rione di Sacconago e quella in prossimità della palestra del liceo stesso. Nel progetto sono stati guidati da alcuni esperti, esponenti di Legambiente, Paola Gandini, avvocato, presidente del circolo bustese, Carla Gariboldi, geologa, Andrea Bonizzoni, ingegnere ambientale e Raffaele Bonsignori, architetto quindi hanno seguito lezioni teoriche riguardanti la geologia, i dissesti idrogeologici, la botanica, le mappe e il catasto. Poi hanno avviato la progettazione.

Per l’area sterrata che si affaccia su via Lonate, l’idea proposta dagli studenti è di lasciare i parcheggi, ma di renderla più verde e vivibile, realizzando un orto comunale e un campo da bocce, per gli anziani. Nello spazio tra le vie Correggio e Luini a Sacconago invece propongono di valorizzare il verde esistente e di realizzare in una parte un parco giochi o un giardino con una fontana e dall’altra un’area per cani recintata. La terza area è quella in prossimità del Liceo scientifico da riqualificare come spazio per lo sport. La proposta prevede una pista ellittica di 200 metri, un piccolo parco, al centro della pista un’area per il salto in lungo e i lanci, ci sarebbe spazio anche per un ulteriore parchetto dove collocare tavoli e piantumare un albero. Previsti anche campi all’aperto per basket, calcetto o pallavolo, beach volley e anche un’area con piante o copertura per relax, yoga e ginnastica all’aperto. Ha coordinato l’attività Catena Cicchello, docente di disegno ed esperta di progettazione. "Hanno lavorato con entusiasmo, sono stati bravi – dice Paola Gandini, presidente del circolo bustese di Legambiente – ora l’intenzione è di sottoporre all’attenzione dell’amministrazione comunale i tre progetti". Domani venerdì ancora protagonisti i ragazzi del Liceo scientifico Tosi, spiega Gandini "gli studenti della 5ª A presenteranno all’Aula Magna delle scuole Bellotti alcuni video da loro realizzati che riguardano il consumo di suolo nella nostra città, opportunità per riflettere".