Soccorsi
Soccorsi

Bernate Ticino (Milano), 23 maggio 2020 - È in prognosi riservata all’ospedale di Magenta un ragazzo di 25 anni vittima di un incidente stradale. La dinamica è ancora tutta in fase di ricostruzione perché non ci sono testimoni del fatto. Ieri mattina alle 5 è stato trovato, riverso a terra lungo via Milano nella frazione di Casate a Bernate Ticino, un ragazzo. Chi ha chiamato il numero unico per le emergenze del 112 ha riferito che non si muoveva e non aveva traumi evidenti. Si pensava inizialmente ad un malore e così è stato catalogato l’intervento dall’agenzia per l’emergenza urgenza (Areu) che ha inviato sul posto un equipaggio della Croce Bianca di Magenta, unitamente all’automedica, in codice rosso. All’arrivo dei carabinieri della compagnia di Abbiategrasso, che stanno tuttora indagando, sono emersi particolari che hanno fatto subito pensare ad un incidente stradale nel quale il giovane avrebbe fatto tutto da solo.

Poco distante è stato ritrovato il casco e anche la motocicletta T Max che stava guidando. Probabilmente il giovane motociclista, mentre percorreva via Milano, ha perso il controllo del mezzo ed è caduto rovinosamente a terra. Al momento non ci sono elementi che fanno pensare al coinvolgimento di altri veicoli. E’ stato stabilizzato e trasferito, in codice rosso, al pronto soccorso del Fornaroli di Magenta. Le sue condizioni vengono definite molto gravi. I carabinieri lo hanno identificato in un 25enne di origini marocchine residente nella stessa Bernate e che, probabilmente, ieri quando era ancora buio si stava recando al lavoro. Le indagini continueranno anche nei prossimi giorni per chiarire l’esatta dinamica dell’accaduto. Non ci sono certezze nemmeno sull’ora in cui è avvenuta la caduta.

Con la riapertura delle attività lavorative dopo il lockdown per l’emergenza sanitaria il traffico lungo le strade è tornato alla quasi normalità tanto che si sono già registrati diversi incidenti. A farne le spese sono sempre, in primis, ciclisti e motociclisti. Alcuni incidenti anche gravi. Ieri, nel primo pomeriggio, si è verificato un altro sinistro a Inveruno. Non erano ancora le 14 quando una donna di 46 anni in bicicletta è stata urtata dal conducente di una Fiat Punto all’altezza di via Palestro. Nel cadere ha riportato traumi su varie parti del corpo. E’ stata soccorsa dall’equipaggio della Croce Bianca di Magenta e dall’equipe medica e trasferita all’ospedale di Circolo di Varese. La Polizia locale di Inveruno sta completando gli accertamenti per chiarire le cause del sinistro.