Decreto Energia, la svolta. Da Roma 15 milioni di euro per il teleriscaldamento

Il finanziamento inizialmente garantito dal Pnrr era stato accantonato. Ora il progetto di collegamento col termovalorizzatore di Borsano può partire.

Decreto Energia, la svolta. Da Roma 15 milioni di euro per il teleriscaldamento
Decreto Energia, la svolta. Da Roma 15 milioni di euro per il teleriscaldamento

Dopo i tanti dubbi, mancava solo una conferma ufficiale: anche questa è arrivata direttamente dal Mase, il Ministero dell’Ambiente e della sicurezza energetica, e servirà a spazzare via le polemiche che nelle ultime settimane hanno investito il progetto di collegamento del teleriscaldamento di Legnano, Busto Arsizio e Castellanza almeno per quanto concerne il finanziamento per il collegamento con il termovalorizzatore di Borsano gestito da Neutalia, 16 milioni di euro prima garantiti dal Pnrr e poi svaniti perché dirottati su altri capitoli: ebbene, come ci è stato confermato dal Mase, nell’ultimo Decreto Energia tra i 97 milioni di euro complessivi erogati per finanziare progetti di teleriscaldamento e teleraffrescamento ci sono anche i 15,6 milioni richiesti dall’Ati composta da Neutalia, Amga Legnano e Agesp Busto Arsizio. I dubbi erano stati generati dalla pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale del decreto Energia, solo poche settimane fa: il decreto, infatti, indicava solamente la cifra complessiva stanziata per finanziare i progetti di questa tipologia esclusi dal finanziamento del Pnrr (i già citati 97 milioni di euro), ma non elencava né i progetti premiati, né tantomeno l’importo parziale erogato per ognuno di questi.

A quel punto nessuno, neppure i diretti interessati, si erano sbilanciati a dire che il progetto sarebbe stato rifinanziato con la stessa, identica cifra già con questo Decreto Energia. A domanda diretta è stato dunque il Ministero a rispondere alle sollecitazioni chiarendo il finanziamento, e la tabella che identifica la suddivisione dei 97 milioni di euro dedicati al settore nel Decreto Energia non può far altro che tranquillizzare i promotori del progetto che riguarda il territorio. I progetti finanziati con i 97 milioni di euro del Decreto (96 milioni e 718mila euro epr l’esattezza) sono in tutto 14: in Lombardia oltre al progetto di Edison Teleriscaldamento, finanziato con 1 milione 952mila euro circa, e quello di Acinque Energy Greenway Srl, che porta a casa quasi 12 milioni di euro, compare anche quello presentato da Amga Legnano, Agesp Busto Arsizio e Neutalia, finanziato con 15 milioni e 600mila euro (secondo progetto per dimensioni del finanziamento in tutta Italia). Il che significa che il progetto è stato rifinanziato per intero e che epr il momento non corre alcun rischio.