Quotidiano Nazionale logo
22 feb 2022

Candidato sindaco islamico: "Invito chi ha pregiudizi a far due chiacchiere con me"

Magenta, Munib Ashfaq: "Se dovessi vincere sarei il primo cittadino di tutti"

Pioggia di polemiche dopo la conferenza stampa che ha ufficializzato la candidatura a sindaco del primo uomo islamico di origini pakistane nella città di Magenta e nel territorio. Munib Ashfaq, segretario del movimento La Nuova Italia, avrebbe preferito che l’aspetto della religione passasse in secondo piano. Ma così non è stato. E su alcuni gruppi social è circolato l’hashtag iononvotomunib e lo slogan "Magenta ai magentini" che ha raccolto un certo successo. Alcuni hanno bollato l’hashtag come una propaganda razzista, ma è lo stesso Ashfag ad abbassare i toni. "Chiedo solo di valutare bene una persona prima di prendere posizioni - ha detto - ho cominciato solo ora a fare politica. Invito chi ha pregiudizi a fare due chiacchere con me e se lo desidera a fare critiche costruttive. Non tutti coloro che vivono a Magenta sono originari della città. Ci sono persone che arrivano dal sud e oggi ormai si considerano giustamente magentini. Se dovessi vincere io sarò il sindaco di tutti, compresi coloro che adesso vogliono che mi levi dai piedi solo perché islamico". G.M.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?