CHRISTIAN SORMANI
Cronaca

"Basta rifiuti sulle strade". La rabbia di Del Gobbo

Il sindaco promette “tolleranza zero“ contro chi espone i sacchi negli orari non consentiti. Controlli rafforzati e multe fino a 250 euro.

"Basta rifiuti sulle strade". La rabbia di Del Gobbo

"Basta rifiuti sulle strade". La rabbia di Del Gobbo

Multe salate e tolleranza zero verso chi non rispetta le regole di conferimento dei rifiuti e non ha senso civico. Il sindaco Luca Del Gobbo non ci sta a vedere la città sommersa dai rifiuti. Purtroppo parecchi cittadini non rispettano gli orari dei conferimenti e ne consegue che la città perde decoro. "Già a metà pomeriggio della domenica o dei giorni infrasettimanali si vedono, soprattutto nelle vie del centro, sacchi della raccolta dei rifiuti domestici o bidoni esposti per la raccolta del giorno successivo. Il regolamento comunale parla chiaro: i sacchi devono essere conferiti entro le ore 6 del giorno di raccolta o dopo le 19.30 del giorno precedente. Faccio appello agli amministratori di condominio, agli esercenti commerciali e ai cittadini privati al rispetto del regolamento comunale vigente".

"Da parte nostra – continua il primo cittadino – aumenteremo i controlli: sono previste sanzioni per chi non rispetta il regolamento e dimostra di non aver a cuore il decoro della nostra Città". Sul territorio comunale è vietato esporre sacchetti contenenti rifiuti o componenti degli stessi, sulla via pubblica in giorni e orari diversi da quelli previsti dal servizio di raccolta.

La polizia locale è stata allertata per sanzionare chi non rispetta il regolamento. Le multe possono arrivare fino a 250 euro. A Canegrate invece la collaborazione di Aemme Linea Ambiente col comune ha trovato la strada per rendere più efficace e semplice la raccolta della carta.

Dal 2 novembre infatti, i sacchi trasparenti contenenti la carta non saranno più accettati. Potrà quindi essere messa in sacchetti di carta, oppure in piccoli cartoni, oppure ancora legarla con dello spago, in modo che resti più ordinata e non rischi di disperdersi, quando c’è vento. "Per il conferimento della carta, che resterà quindicinale, si useranno dei contenitori rigidi bianchi da 40 litri, simili a quelli a già usati per il vetro. La distribuzione di questi contenitori, ai cittadini che ne hanno diritto, avverrà in piattaforma nella seconda metà di ottobre".