Vandali rompono i finestrini dei treni. Pendolari bloccati, ritardi sulla linea

Disagi per i pendolari sulla linea S6 Novara-Milano-Pioltello: treni vandalizzati a Corbetta, danni e disagi per i passeggeri. Indagini in corso.

Disagi enormi per i pendolari che l’altra sera rincasavano sui treni della linea S6 Novara-Milano-Pioltello. Il 24688, partito da Treviglio alle 17.55, che sarebbe dovuto arrivare a Novara alle 19.42, è stato assaltato da alcune persone che hanno distrutto i finestrini e i vetri interni. Stessa sorte l’hanno subita le carrozze del 24690, partito da Treviglio alle 18.25 con l’arrivo a Novara fissato per le 20.12, e per il 24699, la cui partenza era fissata da Novara alle 19.18 con arrivo a Treviglio alle 21.08. Vetro in frantumi e danni enormi, oltre ai disagi. "Siamo rimasti bloccati per una quarantina di minuti tra le proteste generali perché nessuno sapeva cosa fosse accaduto – racconta un magentino –. Qualcuno urlava, altri sono scesi dal convoglio proseguendo a piedi".

La polizia ferroviaria è intervenuta immediatamente, Trenord sta svolgendo alcune indagini estrapolando le immagini dai sistemi di videosorveglianza. Si cercherà di dare un volto e un nome ai responsabili.

I quattro treni che hanno subito atti di vandalismo sono stati tolti dal servizio e trasferiti nei depositi per la riparazione e il ripristino, che richiederanno alcuni giorni di lavoro.

Gli atti di vandalismo sono avvenuti tutti nella stazione di Corbetta. Si ripercuoteranno sui pendolari, che dovranno subire disagi anche nei prossimi giorni. Già ieri l’assenza dei convogli vandalizzati lungo una delle tratte più affollate del sistema ferroviario italiano, ha comportato qualche problema. Oggi e domani ce ne saranno meno, ma da lunedì, a causa della composizione ancora ridotta di alcune corse della linea S6, torneranno a farsi sentire.

Graziano Masperi