Guido Bertolaso in ospedale a Lecco
Guido Bertolaso in ospedale a Lecco

Lecco, 19 marzo 2021 – Vaccinazioni anti-Covid per gli over 80 a 40 chilometri di strada e un'ora di macchina di distanza. Alcuni anziani di Lecco che hanno tra gli 84 e i 87 anni sono stati svegliati nel cuore della notte dalla notifica dell'arrivo sul loro telefonino di un sms da Regione Lombardia per fissare il tanto sospirato appuntamento per la vaccinazione anti-Covid.

Peccato che il luogo indicato per ricevere finalmente il vaccino sia il centro vaccinale di Sant'Omobono Terme, in provincia di Bergamo, ad una dozzina di chilometri di distanza in linea d'aria, ma ad almeno 40 chilometri di strada e un'ora di macchina. Stessa storia per marito e moglie di 80 e 81 anni che abitano in Valsassina, sebbene dirottati a Monza invece che a Sant'Omobono, ma sempre ad un'ora di auto. Cosa sia successo nel sistema di selezione e smistamento delle prenotazioni non è ancora chiaro, ma da Ats della Brianza sono corsi subito ai ripari per l'ennesimo inghippo nella campagna vaccinale che già procede a rilento, perché è stato vaccinato solo il 28% di anziani.

“Nella notte alcuni cittadini over 80 hanno ricevuto un sms per recarsi ad effettuare la vaccinazione presso alcune sedi vaccinali in provincia di Bergamo – spiegano proprio da Ats Brianza -. Siamo subito intervenuti per ovviare alla situazione, si conferma che le persone che hanno ricevuto queste convocazioni errate verranno ricontattate tutte nella giornata odierna per riprogrammare a breve gli appuntamenti presso l'ospedale cittadino”. Solo ieri il superconsulente alle vaccinazioni di Regione Lombardia Guido Bertolaso è stato a Lecco proprio per mettere a punto la campagna vaccinale in provincia e individuare i luoghi dove effettuare le vaccinazioni.