Guido Bertolaso a Lecco
Guido Bertolaso a Lecco

Lecco, 18 marzo 2021 – Anche la provincia di Lecco avrà il suo hub vaccinale. Sarà il Palataurus di Lecco, che da campo di casa delle pallavoliste della Picco Lecco che militano in B1 diventerà ambulatorio per somministrare in serie vaccinazioni anti-Covid. Lo ha annunciato Guido Bertolaso, il superconsulente di Regione Lombardia per l'emergenza Covid, che in mattinata ha fatto tappa all'ospedale di Lecco e poi appunto al palazzetto dello sport per un sopralluogo. Lecco inizialmente era una delle poche province lombarde dove non era previsto un centro vaccinale di massa, perché erano stati indicati i padigliori di Lariofiere di Erba come punto di riferimento anche per i cittadini lecchesi.

“Per la vaccinazione massiva il Palataurus giocherà un ruolo importante”, ha confermato Bertolaso. Complessivamente sono previste 15 linee vaccinali per arrivare a vaccinare fino a 1.800 persone al giorno durante la Fase 2. Attualmente in provincia di Lecco i centri vaccinali per over 80, persone a rischio contagio, docenti e personale scolastico sono in ospedale a Merate, a Lecco, in Valsassina, a Mandello del Lario, Molteno. Se ne aggiungeranno poi a Casatenovo, a Olgiate Molgora, un altro a Merate e in altri posti. Bertolaso è stato accolto dal prefetto di Lecco Castrese De Rosa, dal sindaco di Lecco Mauro Gattinoni, dal direttore dell'Asst di Lecco Paolo Favini, dal consigliere regionale Mauro Piazza e i vertici di Ats della Brianza. Individuato il centro vaccinale di massa anche per la provincia di Lecco rimane il problema dell'approvvigionamento dei vaccini anti-Covid.