Bellano (Lecco), 30 giugno 2020 – L'Orrido di Bellano diventa più... bello. Sono in corso i lavori per la realizzazione della nuova passerella che raddoppia, per consentire ai visitatori di ammirare più da vicino la cascata del Pioverna e di accedere a punti al momento irraggiungibile del suggestivo canyon. Il camminamento attuale, che si estende per 300 metri, verrà infatti allungato di altri 350 metri. Si tratta di un intervento notevole e tecnicamente complesso: le componenti necessarie per allestire il passaggio vengono trasportate via cielo con un elicottero e all'opera ci sono rocciatori di una società specializzata di Valmadrera che paiono funamboli.

Lavori all'Orrido

"Secondo giorno di montaggio delle passerelle all’Orrido – commenta via social il sindaco Antonio Rusconi, proponendo un video e immagini spettacolari dell'intervento in corso -. Il nuovo ponte nella gola sta prendendo forma!”. Si tratta di un progetto da oltre mezzo milione di euro: 350mila euro per la realizzazione e l'installazione della passerella vera e propria e 180mila per ancorare le reti paramassi di sicurezza. Non è però che un anticipo di quello che sarà il futuro Orrido, dove nel 2019 si sono avventurate quasi 95mila persone rispetto alle 20mila del 2016. In programma ci sono infatti anche la riqualificazione della Cà del Diavol, l'inconfondibile e caratteristica, e anche un poco sinistra torre a picco sul fiume che diventerà una sorta di museo multimediale per una spesa complessiva di ulteriori 850mila euro e poi l'acquisto di un adiacente terreno parrocchiale di 2.500 metri quadri che verrà trasformato in guardino botanico.