Quotidiano Nazionale logo
18 feb 2022

Nuovi treni per Lecco e Valtellina: "Così è cresciuta la puntualità"

Da maglia nera della Lombardia a eccellenza. Trenord: su tutte le 9 linee il servizio è migliorato

daniele de salvo
Cronaca
A trainare verso la puntualità sono i treni che incrociano a Lecco
A trainare verso la puntualità sono i treni che incrociano a Lecco

Lecco - Da fanalino di coda a locomotiva del servizio ferroviario regionale. A trainare verso la puntualità i treni che incrociano a Lecco e che fino ai mesi scorsi erano considerati la "maglia nera" del servizio di trasporto lombardo sono i nuovi convogli entrati in circolazione sui binari di 9 linee. Grazie ai nuovi Caravaggio sulla S8 Milano – Lecco via Carnate, che è la più trafficata e frequentata di tutta la regione, l’indice di puntualità è passato dal 70% del 2019 all’83 del 2021 al 93% del primo mese e mezzo del 2022, con un balzo di 22,7 punti percentuali, lo scatto migliore dell’intera regione. Sulla Tirano – Sondrio – Lecco – Milano, i Coradia e i nuovi Donizetti hanno permesso di passare dall’69,9 all’86,1% di puntualità. Sulla Chiavenna – Colico l’indice di puntualità è passato invece dall’89,4 al 97%.

"Le 9 linee su cui circolano i treni nuovi registrano un miglioramento significativo delle performance – confermano l’ad di Trenord Marco Piuri, il direttore operativo Giorgio Spadi e il direttore della comunicazione Paolo Garavaglia. Intervenuti l’altro giorno in Commissione Commissione Territorio sullo stato e sulle prospettive del servizio ferroviario in Lombardia. A febbraio la linea Colico - Chiavenna, il cui servizio è effettuato solo con nuovi treni Donizetti, raggiunge mediamente il 97% di puntualità; la Lecco - Sondrio -Tirano l’86%; la Milano – Pioltello - Bergamo l’85,4%. La S11 Milano - Como-Chiasso e la S8 Milano-Carnate-Lecco grazie all’immissione dei Caravaggio registrano, dall’inizio dell’anno, performance superiori al 93,4%".

Sulla S8 tra settembre e dicembre si sono registrati però parecchi problemi per i treni in composizione multipla, cioè due convogli agganciati per costituirne uno unico più capiente. Le criticità sembrano comunque risolte e a gennaio è stata registrata una puntualità del 91,5%. Intanto però i pendolari stanno ancora aspettando una risposta dal governatore lombardo Attilio Fontana sui disservizi e sul ridimensionamento del servizio di trasporto ferroviario.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?