Quotidiano Nazionale logo
22 apr 2022

Non ha commesso reati Ora rischia il denunciante

Assolto dall’accusa di esercizio arbitrario delle proprie ragioni, e trasmissione degli atti in Procura per valutare l’eventuale calunnia commessa dal denunciante. Si è così concluso il processo che vedeva imputato Cristian Bartesaghi, 48 anni di Alzate Brianza, che era stato accusato di avere intimato all’affittuario di un capannone di abbandonare l’immobile con tutti i macchinari all’interno e il furgone, finché non gli avesse pagato quanto dovuto. Era inoltre accusato di averlo obbligato a salire in auto con lui per obbligarlo a trovare il denaro necessario a estinguere il debito.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?