Un commerciante di Brivio è stato assalito da due ragazzini nel suo negozio. La sua “colpa” è stata quella di averli rimproverati perché non indossavano la mascherina e perché volevano acquistare alcolici nonostante la giovane età. A essere assalito è stato l’altro pomeriggio Eliseo Brioni dell’omonima storica macelleria di via Roma, che poi ha però costretto i due adolescenti a battere in ritirata. "Mio suocero fortunatamente sta bene, non si è fatto intimorire certamente da due bulli ed è in grado ancora di difendersi bene – racconta il genero Gianpaolo Bosisio –. Spiace che sia accaduto perché ha negato a dei minorenni l’acquisto di bevande alcoliche e l’accesso in negozio senza l’uso di mascherina". Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri. D.D.S.