Quotidiano Nazionale logo
5 feb 2022

Morto a fine turno, la moglie: "Era esperto"

Osnago, il dramma del giardiniere al lavoro in un condominio. Il dolore della famiglia e del sindaco: dobbiamo azzerrare questi episodi

daniele de salvo
Cronaca

di Daniele De Salvo Aveva ormai quasi finito di lavorare Luca Blondi, il giardiniere di 50 anni compiuti a dicembre di Osnago che l’altro pomeriggio è morto a Lissone, nel giardino di un condominio dove stava potando le piante. Avrebbe dovuto solo riordinare gli attrezzi, ripulire l’area e caricare sul furgone la piccola piattaforma aerea mobile utilizzata per raggiungere gli alberi più alti prima di tornare a casa, dalla moglie Elisabetta Perego, Betti per gli amici, dal figlio Nicholas di 18 anni e dalla figlia Barbara di 20. A casa da loro, in via Roma, Luca però non è più tornato. Proprio la piattaforma mobile cingolata di cui aveva già ripiegato il braccio retrattile gli si è rovesciata addosso, travolgendo e schiacciando con tutto il suo peso, e lo ha ucciso. Come sia potuto succedere non si sa, lo devono appurare i magistrati della Procura della Repubblica di Monza con gli agenti della Polizia locale e gli ispettori di Ats Brianza. Di certo Luca era un giardiniere esperto e pure molto prudente e scrupoloso perché sapeva che ad aspettarlo a casa c’erano, Betti, Nicholas e Barbara: "Svolgeva la professione dal 1993", racconta la moglie rimasta vedova. Era socio di un’impresa del settore di Lissone. "Non mi competono valutazioni sulle cause e su eventuali responsabilità – commenta il sindaco di Osnago Paolo Brivio, che esprime "dolore e smarrimento" –. Vorrei però unirmi all’auspicio formulato, proprio nel pomeriggio di giovedì dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo discorso di accettazione del secondo incarico presidenziale: “Dignità è azzerare le morti sul lavoro, che feriscono la società e la coscienza di ciascuno di noi, perché la sicurezza del lavoro, di ogni lavoratore, riguarda il valore che attribuiamo alla vita“". "È il tempo del silenzio e della riflessione – si associa la collega di Lissone ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?