Guido Milani
Guido Milani

Oggiono (Lecco), 25 marzo 2016 – L'ex presidente dell'associazione «Ragazzi e cinema» di Lecco è accusato di prostituzione minorile e cessioni di stupefacenti. Guido Milani, 30 anni di Oggiono, che fino al 2013 è stato a capo del progetto per coinvolgere i più giovani nella realizzazione di cortometraggi e produzioni per la tv, secondo il pm Giovanni Polizzi, tra il 2010 e il 2011 avrebbe adescato un 15enne online approfittando di un momento difficile attraversato dall'adolescente, pagandolo sia con contanti, circa 200 euro a prestazione, sia con cocaina, tre grammi per ogni appuntamento. Ma secondo gli inquirenti, che ne hanno chiesto il rinvio a giudizio, il brianzolo in una occasione avrebbe pure obbligato il teenager a un rapporto. Per questo è accusato pure di violenza sessuale.

Nella stessa inchiesta è finito anche don Alberto Paolo Lesmo, 58 anni, attuale parroco di Santa Marcellina a Milano, quartiere di Baggio. Pure il religioso avrebbe adescato lo stesso minorenne. Gli investigatori milanesi sono arrivati a coinvolgere poi pure l'educatore oggionese tramite intercettazioni telefoniche, riportate negli atti insieme alle dichiarazioni del giovanissimo, all'epoca 15enne e alle testimonianze dei suoi genitori. Da quanto si è saputo, il ragazzo avrebbe attraversato un momento di crisi molto profonda e avrebbe iniziato a fare uso di droga. Per finanziare questa sua abitudine, avrebbe iniziato a prostituirsi, contattando i clienti via internet.