Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Lecco, vandali bruciano cassetta del bookcrossing. Il sindaco: ''Dove sono i genitori?''

Incendiata nella notte la cassetta del bookcrossing installata in stazione

La cassetta del bookcrossing incendiata
La cassetta del bookcrossing incendiata

Lecco, 20 aprile 2022 – Scena da Fahrenheit 451 in stazione a Lecco. Nella notte qualcuno ha bruciato la cassetta del bookcrossing installata all'imbocco del sottopasso della stazione ferroviaria e i libri depositati sugli scaffali. Ad accorgersene sono stati i primi pendolari del mattino. L'intera scena è stata immortalata da una delle telecamera del sistema di videosorveglianza comunale. Grazie al filmato sembra che i responsabili siano già stati individuati.

“Cari ragazzi, non avete di meglio da fare? E dove sono i vostri genitori? - commenta via social il sindaco Mauro Gattinoni -. Noi iniziamo a pulire e a ricostruire perché il progetto del book-crossing, amato da tanti lecchesi, deve proseguire. Continuiamo a investire in cultura, la migliore risposta all'ignoranza”. “Non ci sono parole per descrivere l'amarezza di un gesto e quello che rappresenta”, aggiunge il consigliere di opposizione Filippo Boscagli.

Il bookcrossing a Lecco è stato inaugurato il 14 maggio 2016 con 10 postazioni realizzare dai ragazzi della cooperativa sociale Artimedia Lecco e Artiemdia Striscia Gialla di Oggiono in collaborazione con gli amministratori locali, utenti e operatori del La Vecchia Quercia, Informagiovani e della Biblioteca civica. Alle prima casette se ne sono poi aggiunte altre e ora sono una quindicina sparse in diversi punti della città. 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?