Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
26 apr 2022

"I Carabinieri vengono chiamati sempre più spesso per stanare baby gang in aumento sul territorio"

Il maresciallo capo della caserma di Fornovo ha incontrato i ragazzi della scuola media

26 apr 2022

A Fornovo gli alunni hanno incontrato Alessandro Pasquale, Maresciallo Capo dei Carabinieri di Caravaggio, e hanno colto l’occasione per porgli alcune domande su temi come bullismo e cyberbullismo.

Perché è importante portare questi interventi nelle scuole, tra i più piccoli?

"Ci rivolgiamo alle fasce d’età più vulnerabili, quelle che si apprestano ad affrontare il “salto” alla scuola successiva, quindi ai bambini delle quinte elementari e ai ragazzi delle terze medie. Si insegna loro che il reato di bullismo non esiste, ma quello per atti persecutori reiterati sì: fino ai 14 anni, in caso di denuncia, non si è imputabili, non c’è conseguenza penale, ma le cose cambiano a partire dai 14 anni, quando si cerca di capire se il ragazzo è consapevole di aver commesso un reato".

Per quali “ragazzate” intervenite più spesso?

"Sempre più spesso veniamo chiamati per stanare baby gang (gruppi violenti di ragazzi tra i 13 e i 16 anni), che si stanno diffondendo in modo preoccupante".

A livello legale, ci sono differenze sulle conseguenze per chi commette atti di bullismo o cyberbullismo?

"Certo! Il cyberbullismo è un fenomeno più ampio perché con Internet le informazioni si diffondono in tutto il mondo.Il consiglio è di fare amicizia con più persone possibili, perché questo crea una rete che tutela".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?