Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
17 apr 2022

Fiaccolata partigiana a Fiumelatte per celebrare con giovani e sportivi

Nella frazione di Varenna vennero fucilati dai fascisti sei combattenti della 55ª brigata Fratelli Rosselli

17 apr 2022
I partigiani uccisi che verranno ricordati avevano tra i 21 e i 31 anni
I partigiani uccisi che verranno ricordati avevano tra i 21 e i 31 anni
I partigiani uccisi che verranno ricordati avevano tra i 21 e i 31 anni
I partigiani uccisi che verranno ricordati avevano tra i 21 e i 31 anni
I partigiani uccisi che verranno ricordati avevano tra i 21 e i 31 anni
I partigiani uccisi che verranno ricordati avevano tra i 21 e i 31 anni

Una fiaccolata partigiana per celebrare il 25 aprile con i più giovani e gli sportivi. Si parte da Mandello e si arriva alla Montagnola di Fiumelatte a Varenna, dove l’8 gennaio 1945 vennero uccisi a tradimento sei partigiani della 55esima brigata Fratelli Rosselli, di cui ieri a Barzio è stato celebrato il funerale di Caio, nome di battaglia dell’ultimo reduce Giancarlo Salvi morto a 96 anni. Avevano tra i 21 e i 31 anni: avrebbero dovuto essere spediti ai lavori forzati in Germania, invece i fascisti delle Brigate nere durante il trasferimento inscenarono un attacco per fucilarli. L’appuntamento con la storia e la memoria è per le 18 di giovedì, il 21 aprile, dalla sede della Polisportiva, da dove tedofori abili e diversamente abili accompagnati dai ciclisti del Bike team Mandello partiranno verso il luogo dell’eccidio. L’iniziativa è organizzata dagli amministratori comunali e dai soci dell’Anpi del Lario Orientale. "Inevitabile, quest’anno, ricordare l’impegno dell’Italia repubblicana ed antifascista contro ogni forma di sopruso anche nel rapporto tra le nazioni, condannando l’aggressione russa dell’Ucraina ed ogni aggressione perpetrata nel mondo a danno dell’autodeterminazione dei popoli ed a favore dell’accoglienza delle migranti e dei migranti a causa delle guerre e della povertà", spiegano dall’Anpi. D.D.S.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?