Quotidiano Nazionale logo
27 apr 2022

Galbiate, fatture false: sequestrati 1,5 milioni di euro ad azienda lecchese

Tre membri dello stesso nucleo familiare sono indagati anche per violazione della normativa sul rientro di capitali dall'estero

Guardia di Finanza
Guardia di Finanza

Galbiate (Lecco), 27 aprile 2022 - Un sequestro preventivo di un milione e mezzo di euro, tra immobili di pregio e disponibilità finanziare, da parte della Guardia di Finanza a Galbiate, in provincia di Lecco. Gli indagati sono tre membri dello stesso nucleo familiare. Le ipotesi di reato sono annotazione di fatture per operazioni inesistenti e dichiarazione infedele dell'Iva e delle imposte sui redditi dovute all'Erario da parte di un'azienda Lecchese. 

Le indagini, condotte dal nucleo di polizia economico finanziaria, sotto la direzione della Procura di Lecco, sono partite dall'analisi di segnalazioni per operazioni sospette e dalla successiva verifica fiscale, che ha permesso alle fiamme gialle di ricostruire, oltre al presunto utilizzo di fatture false emesse da una società del Principato di Monaco, la violazione della normativa sul rientro di capitali dall'estero, la cosiddetta voluntary disclosure. 

Il provvedimento cautelare, emesso dal gip del Tribunale di Lecco, è finalizzato alla confisca, in forma diretta e per equivalente, di disponibilità finanziarie, di beni mobili e immobili per oltre 1,5 milioni di euro, a carico delle persone fisiche e giuridiche che avrebbero beneficiato dell'ipotizzato meccanismo fraudolento posto in essere. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?