I soccorritori della 53enne in azione
I soccorritori della 53enne in azione

Lecco, 4 settembre 2021 – La gita in montagna in famiglia si è trasformata in tragedia. Una escursionista di 53 anni è precipitata dal Resegone davanti al marito e al loro giovane figlio. Dopo essere stata soccorsa e recuperata è stata ricoverata in condizioni gravissime all'ospedale di Varese. L'incidente in montagna si è verificato nel pomeriggio di oggi, sabato, poco sotto la cima della montagna simbolo di Lecco. La 53enne è scivolata mentre stava percorrendo un tratto molto esposto ed è caduta in un canalone per un centinaio di metri, senza che il marito e il figlio abbiano potuto nulla per trattenerla e impedirle di cadere.

Per soccorrerla sono intervenuti i soccorritori dell'eliambulanza di Milano e i tecnici del Soccorso alpino di Lecco. Le operazioni di salvataggio sono state molto lunghe e tecnicamente complesse, sia per la zona poco agevole, sia per la situazione dell'escursionista ferita che è stata trasferita d'urgenza al Circolo di Varese dove è stata subito sottoposta a un intervento chirurgico. Ha riportato diversi traumi e fratture e il suo quadro clinico è estremamente compromesso. I soccorritori, dopo aver assistito la 53enne e averla trasportata in ospedale, hanno recuperato anche il marito e il figlio, rimasti bloccati sotto shock e paralizzati dalla paura in quota.