I carabinieri della stazione di Merate hanno arrestato un’insospettabile spacciatrice di mezza età: un’impeccabile signora albanese di 51 anni che abita a Lomagna. I militari l’altro giorno l’hanno sorpresa mentre, a Cernusco Lombardone, passava 2 dosi di cocaina ad altrettanti tossicodipendenti italiani di 44 e 46 anni che abitano in zona.

A casa sua hanno poi trovato altra droga: quasi 60 grammi di polvere bianca già suddivisa in 73 dosi in pronta vendita, insieme a un telefono cellulare utilizzato per ricevere gli ordini, tre bilancini di precisioni per pesare la cocaina e tutto il necessario del perfetto spacciatore.

Gli investigatori hanno scovato e sequestrato anche quasi 10mila euro in contanti, 9.711,5 per la precisione, che probabilmente sono l’incasso dello spaccio, sebbene lei continui a negare.

In attesa di essere processata, ora è ai domiciliari.

I carabinieri della Radiomobile della compagnia di Merate hanno invece arrestato un marocchino di 26 anni di Bulciago. Lo hanno fermato con il pretesto di un controllo stradale in paese e sulla sua Mitsubishi hanno trovato 75 grammi di hascisc e 41 di eroina: lui adesso è in carcere. In entrambi i casi le indagini proseguono per identificare clienti e fornitori. D.D.S.