Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
28 lug 2022
28 lug 2022

Cremeno, escursionista bloccato dalla fatica in montagna: ''Programmate il percorso"

Un 23enne di Desio in difficoltà sul Due Mani. I consigli dei tecnici del Soccorso alpino

28 lug 2022
I volontari del Soccorso alpino
I volontari del Soccorso alpino
I volontari del Soccorso alpino
I volontari del Soccorso alpino

Cremeno (Lecco), 28 luglio 2022 – Un ragazzo di 23 anni di Desio stanco morto è rimasto bloccato in quota in montagna . E' stato recuperato da un volontario del Soccorso alpino che stava effettuando un'escursione nella sua stessa zona. E' success o nel pomeriggio di oggi sul monte Due Mani, sopra Cremeno , in Valsassina. Il 23enne, dopo aver raggiunto la vetta, a 1.666 metri di altezza, mentre stava scendendo si è “arenato” dopo appena 200 metri di discesa, spossato per la stanchezza, il caldo e la sete. Un tecnico della stazione di Valsassina e Valvarrone del Cnsas che si trovava già nei paraggi lo ha individuato e raggiunto in poco tempo. Lo ha aiutato e insieme hanno ricominciato a scendere, fino a quando non hanno incrociato i rinforzi che nel frattempo li hanno raggiunti con una jeep con cui poi lo hanno riportato a valle sano e salvo.

“Quando si va in montagna è sempre opportuno programmare con attenzione il percorso e tutto il necessario per compierlo al meglio – spiegano dal Soccorso alpino -. Si parte dalla conoscenza dell’itinerario, delle proprie capacità e competenze, poi si considera il tipo di terreno e le previsioni meteo ; importante anche quello che si indossa, dalle scarpe a tutto quello che serve per coprirsi, anche in estate, o per cambiarsi se necessario. Controllate anche di avere acqua a sufficienza e cibo per sostenere le energie”. Sono sempre di più infatti gli escursionisti che si avventurato in montagna senza adeguata preparazione. Sul sito sicurinmontagna.it per la sicurezza in montagna, ci sono tante informazioni utili, consigli di esperti e anche degli opuscoli gratuiti da scaricare. 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?