Bulciago, annegata nel lago: raccolti 7mila per Fatou

La Brianza ha pagato l’ultimo viaggio di Fatou che ora riposa accanto alla mamma in Senegal

La piccola Fatou

La piccola Fatou

Bulciago, 4 dicembre 2023 – Il traguardo è stato raggiunto, la gara di solidarietà conclusa e vinta. A Bulciago sono stati raccolti quasi 7mila euro per sostenere Omar Thiao, il papà della piccola Fatou, la bambina di 11 anni originaria del Senegal affogata a Ferragosto nelle acque del lago di Como, alla foce del torrente Meria, a Mandello del Lario.

Oltre 2.500 euro sono stati donati dai cittadini di Bulciago e dai fedeli del decanato di Oggiono tramite una raccolta fondi organizzata dal sindaco del paese Luca Cattaneo e dai volontari della Caritas parrocchiale. Lo ha annunciato il consigliere comunale Nicola Corsaro durante l’ultima assise: “Abbiamo raccolto 2.650 euro. I soldi sono stati già trasferiti tramite bonifico al papà di Fatou”.

Dal cantosuo papà Omar, camionista di 49 anni, da venti in Italia, rimasto vedovo, ha ringraziato tutti coloro che lo hanno aiutato e lo stanno aiutando. Altri 4.500 euro sono stati raccolti tramite una campagna di crowdfunding online lanciata dalla dirigente dell’istituto comprensivo di Cassago Brianza dove Fatou, nata in Italia, frequentava la prima media.

I soldi sono serviti per pagare l’ultimo viaggio di Fatou verso il Senegal, in modo che riposi accanto a mamma Astou, mancata quando lei era solo in seconda elementare. Il suo piccolo feretro bianco è stato già traslato nella terra d’origine dei genitori qualche settimana dopo la tragedia, accompagnato da uno zio, mentre papà Omar l’ha raggiunta qualche settimana più tardi.

I soldi avanzati dalle spese di rimpatrio sono invece serviti a papà Omar per mantenere le figlie più grandi, che hanno 14 e 20 anni, e che erano anche loro al lago, con un’altra amica, quando la sorellina più piccola è scomparsa inghiottita dalle acque del Lario.