Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
22 apr 2022

Aggressione sul treno Ci sono ancora aspetti da chiarire

22 apr 2022

Dopo l’aggressione e rapina nei confronti di un 40enne di Missaglia su un treno della linea tra Lecco e Milano, sono state individuate due persone che sono finite a processo. Uno - Yachine E.G., 30enne - ha patteggiato una pena a due anni e mezzo, l’altro Andrei C., 24 anni, ha scelto il dibattimento per dimostrare la sua estraneità ai fatti. Ieri è comparso davanti al collegio giudicante. I fatti risalgono al 13 ottobre 2018, quando per una battuta di troppo del 40enne di Missaglia nei confronti di una ragazza che viaggiava con i due finiti nei guai, scattò un’aggressione e successivamente venne rapinato del cellulare. Il sistema di videosorveglianza servì agli inquirenti per risalire agli autori, accusati di lesioni e rapina. Nell’udienza di ieri sono stati sentiti alcuni testimoni che erano sul treno e successivamente alla stazione di Monza dove si sarebbe conclusa la rapina. I tre testimoni - incalzati dalle domande del Pm - hanno ricostruito i fatti, ma non sono riusciti a individuare l’aggressore nel giovane a processo. Nella prossima udienza saranno sentiti altri testi per far chiarezza su quanto accaduto. A.P.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?