Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
9 giu 2022
daniele desalvo
Cronaca
9 giu 2022

Aereo caduto sul Legnone, ancora nessuna verità

Il consultente dell’Aeronautica militare sta ultimando l’analisi delle due scatole nere del velivolo

9 giu 2022
daniele desalvo
Cronaca

Lecco - Ancora nessuna verità e nemmeno nessun indagato sul disastro aereo sul Legnone, costato la vita il 16 marzo all’ex istruttore della Raf inglese di 50 anni Dave Ashley, il ferimento del top gun italiano 53enne Giampaolo Goattin e la distruzione di un apparecchio da 20 milioni di dollari. A distanza di quasi tre mesi dall’incidente, non sono state chiarite né le cause né eventuali responsabilità. Il consultente dell’Aeronautica militare, scelto dal procuratore capo di Lecco Ezio Domenico Basso per supportare il magistrato incaricato del caso Andrea Figoni, sta ultimando l’analisi delle due scatole nere del velivolo, che sono state recuperate perfettamente integre e da cui sono stati estrapolati tutti i dati di volo e degli apparati avionici e di bordo. Si tratta di oltre 3mila parametri da analizzare e interpretare, insieme alle registrazioni delle conversazioni dei piloti tra loro in cabina e con gli operatori della torre di controllo dell’aeroporto di Venegono da cui sono decollati.

"Si tratta di una materia e di indagini complesse – spiega il procuratore della della Repubblica di Lecco -. Il fascicolo d’inchiesta resta contro ignoti, non sono stati notificati avvisi di garanzia". Al momento quindi non si azzardano ipotesi, perché mancherebbero elementi sufficienti per formulare supposizioni fondate. Mentre il C.s.m.u.a, cioè Crash survival memory unit assy che è la cosiddetta scatola nera, e R.m.m., ovvero il Remote memory module con i tracciati di rotta, altitudine e velocità del jet, sono stati prelevati dal relitto perché determinati per accertare quanto accaduto, gli altri rottami dell’M 346 schiantatosi in una palla di fuoco contro la parete del versante nord della montagna più alta della provincia di Lecco sono invece ancora lassù. Probabilmente non verranno nemmeno mai recuperati. Si trovano in un punto difficilmente accessibile e soprattutto sono rimasti solo pezzi di lamiera inutili e di alcun valore. 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?