Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
15 lug 2022

Milano, bonus auto: come ottenere fino a 12.600 euro dal Comune

Palazzo Marino ha messo a disposizione un fondo da 5 milioni di euro per acquistare un veicolo non inquinante

15 lug 2022
featured image
I contributi maggiori daranno per le auto elettriche
featured image
I contributi maggiori daranno per le auto elettriche

Milano - Per svecchiare il parco auto in circolazione con veicoli sostenibili il Comune di Milano mette a disposizione 5 milioni di euro. Un residente nel Comune che vuole acquistare un'auto non inquinante potrà avere, in base al proprio Isee, un contributo fino a 12mila euro. Ecco una piccola guida per (cercare di) ottenere il bonus.  

QUALE AUTO (O MOTO)

Il veicolo scelto deve avere alimentazione ibrida, elettrica o a benzina Euro 6 e il contributo varia in base alla quantità di emissioni di CO2. In base alla tabella elaborata dal Comune da 0 a 20 g/km si può ottenere fino a 12.480 euro. Da 21 a 60 g/km fino a 6.240 euro e da 63 a 135 g/km fino a 4.680 euro. Il prezzo di vendita del mezzo non deve comunque superare il 45.000 euro. A beneficiare del provvedimento sarà anche chi deciderà di acquistare un motoveicolo o ciclomotore nuovo ad alimentazione elettrica. In questo caso il contributo sarà a fondo perduto e pari al 60% del costo totale, fino a un massimo di 3.000 euro.

REQUISITI ISEE 

Il contributo varia in base al proprio Isee. Per redditi fino a 12.000 euro si va da un massimo di 12.460 euro per i veicoli elettrici o a idrogeno a un minimo di 4.680 euro per auto benzina Euro 6. Per i redditi tra 12.000 e 15.000 il contributo varia dai 12.000 euro (eletriche o idrogeno) ai 6.500 (Euro 6). Per i redditi fino a 20.000 euro invece lò'aiuto del Comune varierà, in base al veicolo, da 11.520 a 4.320 euro. 

ATTENZIONE AI TEMPI 

Il bando per ottenere il finanziamento verrà pubblicato dal Comune a settembre, ma Palazzo Marino ha già anticipato che contributo coprirà chi ha effettuato l’acquisto nel periodo tra il 1° gennaio al 31 dicembre 2022 e fino a esaurimento dei fondi, che si presume si consumerà molto in fretta. Per ovviare alle note difficoltà delle case automobilistiche a consegnare in tempi brevi l'auto per ottenere il bonus allegando la fattura dell'anticipo emessa dal venditore.

IMPRESE

Dei 5 milioni stanziati dal Comune 2 sono destinati alle piccole e medie imprese, le imprese artigiane, i lavoratori autonomi titolari di partita Iva e agli enti del Terzo settore. Questi soggetti potranno presentare una domanda valida fino a cinque veicoli. Anche per loro è previsto un contributo per le moto o i ciclomotori elettrici. 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?