Quotidiano Nazionale logo
1 dic 2021

DL Fisco, arriva l'assegno per genitori separati: contributo e altre novità

Stabilita anche la mini proroga per le cartelle esattoriali. Niente Tari per la Chiesa

m.c.
Economia
Fisco
Fisco

Una buona notizia per i genitori separati messi alle strette dall'emergenza sanitaria. L'emendamento della Lega a prima firma Matteo Salvini per l'istituzione di un fondo per genitori separati è entrata infatti nel decreto legge fiscale approvato nella notte dalle commissioni Finanze e Lavoro. "È stato, finalmente e definitivamente, approvato in Commissione il mio emendamento per aiutare i genitori separati  - annuncia Salvini - messi in crisi dalle conseguenze del Covid: riceveranno un aiuto economico fino a 800 euro al mese per pagare l'assegno di mantenimento a figli o ex coniugi, in caso di difficoltà economiche. Dalle parole ai fatti". Le modalità di richiesta e i criteri saranno stabiliti a decreto approvato dal parlamento. Ecco le altre principali novità inserite la scorsa notte in commissione e che saranno votate oggi in Senato.

Mini proroga delle cartelle

 Nove giorni in più (dal 30 novembre al 9 dicembre) per il pagamento della rottamazione-ter e del saldo e stralcio, inizialmente previsto alla fine di novembre. Respinte le proposte dei partiti per slittare al 2022. Invece, ci sarà anche più tempo, fino al 16 gennaio 2022, per pagare gli avvisi bonari in scadenza tra l'8 marzo e il 31 maggio 2020 che avrebbero dovuto essere effettuati entro il 16 settembre 2020 o, in caso di pagamento rateale, entro il 16 dicembre 2020 ma la cui riscossione è stata sospesa per la pandemia. 

No Tari Chiesa

In direzione contraria rispetto a una recente sentenza della Cassazione i senatori hanno poi approvato un emendamento del Pd che esenta la Chiesa dal pagamento della tassa sui rifiuti. Niente più Tari per le basiliche di San Giovanni in Laterano, di Santa Maria Maggiore, di San Paolo e altri edifici, fra cui il palazzo pontificio di Castel Gandolfo, l'Università Gregoriana, i due palazzi di Sant'Apollinare e la Casa degli esercizi per il Clero di San Giovanni e Paolo.

Assegno di invalidità

 Approvato l'emendamento che rispristina l'assegno di invalidità per gli invalidi parziali che prestano attività lavorativa con reddito fino a 4931,29 euro. Le proposte puntano dunque a ripristinare la possibilita' per gli invalidi parziali che hanno anche un reddito da lavoro di avere l'assegno, entro determinati tetti di reddito; fruizione che era stata sospesa da parte dell'Inps in seguito a sentenze della Cassazione.

Fondo nuove competenze

Approvato il rifinanziamento del Fondo nuove competenze, per la formazione delle lavoratrici e dei lavoratori. Si tratta di 200 milioni per finanziare i progetti gia' presentati, piu' altri 500 milioni per aprire nuovi bandi nei prossimi due anni. 

Sgravi startup

Sgravi fiscali e contributivi per tutte quelle imprese innovative che assumono, come dipendenti o collaboratori a qualsiasi titolo, lavoratori con disturbo dello spettro autistico nella misura di due terzi del personale. Gli utili d'esercizio saranno esenti per 5 anni dall'imposta sul reddito e dall'Irap. Inoltre sarà concesso per un triennio un incentivo previdenziale nella misura del 70% della retribuzione mensile lorda.

Scudo dirigenti scolastici

Stabilito uno scudo rispetto alle responsabilità civili, amministrative e penali che la pandemia potrebbe comportare in ragione della delicata funzione che svolgono i dirigenti scolastici.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?