Soccorsi
Soccorsi

Trieste - Ancora una tragedia in famiglia, poche ore dopo l'omicidio suicidio di Padova. Questo pomeriggio a Trieste un giovane di 25 anni ha ucciso a colpi di coltello il padre, di 55. Secondo le poche notizie che sono trapelate tra i due si sarebbero verificate liti più volte. Sia l'aggressore che la vittima sono di nazionalità egiziana. Il padre, in particolare, lavorava in un pub della città. Le indagini sono condotte dalla Squadra mobile, giunta sul posto insieme con la Polizia scientifica, i carabinieri, il medico legale e, ovviamente, gli operatori del 118. Il giovane è stato subito portato in Commissariato. A far scattare l'allarme sono state le urla e gli inequivocabili rumori di una colluttazione, provenienti dall'appartamento. 

Il precedente di Padova

Poche ore prima, intorno alle 12.30, una tragedia familiare si è consumata a Sarmeola di Rubano, Padova. Un uomo di 88 anni, Stelvio Cerqueni, nato in Serbia e residente a Monfalcone (Gorizia) ha ucciso a colpi di pistola la figlia Doriana. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, l'uomo avrebbe raggiunto la figlia nell'abitazione dove la donna viveva in via Palù, alla periferia della cittadina dell'hinterland padovano, e l'ha uccisa sparandole addosso con una pistola nel giorno del suo 60esimo compleanno. Poi ha utilizzato la stessa arma per suicidarsi. Sono in corso i rilievi tecnici da parte degli investigatori del nucleo investigativo dei carabinieri di Padova.