Brescia, svaligiata gioielleria sotto i portici del centro

Il colpo nella notte: bottino da quantificare ma sarabbe ingente

Ladri all’opera (Foto archivio)

Allarme furti nella zona

Brescia ,16 febbraio 2024 -  Ancora una gioielleria del centro di Brescia nel mirino di ladri specializzati in assalti ai negozi,  incuranti di telecamere di videosorveglianza e di qualunque ostacolo.

Dopo il colpo da Tomaselli dietro piazza Loggia lo scorso dicembre, stavolta è stato il turno di Real Royal Jewes, sotto i portici Dieci Giornate, nel cuore della città,  svaligiata nella notte tra giovedì e venerdì da un banda di quattro o cinque uomini dal volto travisato.

Il blitz è scattato poco prima delle tre e mezza, mentre il centro era percorso senza sosta dai mezzi di Aprica che rimettevano in ordine le strade invase il giorno precedente dalla fiera di San Faustino. La gang è arrivata in piena zona ZTL su un'Audi scura e ha posteggiato di fronte al negozio.

Tre ladri, mentre uno faceva da palo, hanno assaltato la vetrata e la saracinesca blindate con degli attrezzi, poi, infranta la vetrina, si sono avventati sugli espositori. In fretta e furia hanno arraffato quanto potevano, collier, gioielli, bracciali, hanno infilato tutto in cartoni e sono ripartiti. Tutto è durato meno di tre minuti. Scattato l'allarme, sul postosi è precipitata la vigilanza, ma l'Audi era già sgommata via. Il bottino, il cui valore è in queste ore in via di quantificazione,  è ingente.