Pino Grioni (Foto profilo Faceook)
Pino Grioni (Foto profilo Faceook)

Milano, 1 agosto 2020 - Lutto nel mondo dell'arte: è morto Pino Grioni, pittore, scultore e ceramista pervaso da una forte carica spirituale, cantore della luce, della vita e dell'amore. L'artista si è spento giovedì nella sua casa milanese, dove era tornato da qualche settimana dopo un ricovero nel reparto di radioterapia dell'Istituto Tumori di Milano.

Nato a Castiglione d'Adda ( Lodi) nel 1932, aveva compiuto 88 anni lo scorso 10 maggio. I funerali si sono svolti oggi nella chiesa milanese di San Nicolao della Flue di piazza Carnelli, impreziosita dalle 134 vetrate artistiche realizzate da Grioni per celebrare la storia millenaria della Chiesa. Protagonista di più di 130 mostre personali e collettive, sia in Italia che all'estero, vincitore di numerosi i riconoscimenti, Grioni ha realizzato le vetrate artistiche anche per la chiesa San Giovanni Bosco di Codogno ( Lodi) e per il primo santuario africano di Nairobi, in Kenya.

Nei suoi dipinti, Grioni ritrae fantasiose immagini semplificate in una animata geometria, intenzionata a trasmettere il messaggio che rispecchia l'anima dell'artista. In ogni lavoro vi è una meditazione particolare su ciò che lo circonda, un significato che poi trasmette sulla tela in una originale figurazione ridotta all'essenziale, con un gioco cromatico luminoso.