Monza, 4 Ristoranti in gara con lo chef Alessandro Borghese e il risotto alla luganega

Chi sono i ristoratori monzesi che hanno aperto le proprie cucine e si sono messi in gara. La puntata in onda domenica 4 febbraio

Alessandro Borghese nella trasmissione 4 ristoranti in onda su Sky e Now

Alessandro Borghese nella trasmissione 4 ristoranti in onda su Sky e Now

Monza, 3 febbraio 2024 – Monza epicentro di una competizione culinaria senza precedenti. Conosciuta in tutto il mondo per il romanzo storico "I Promessi Sposi" ( e la Monaca di Monza, appunto) e per le auto futuristiche della Formula 1 che sfrecciano nell'Autodromo nazionale, così come per la Reggia e i Giardini reali, questa volta a finire sotto i riflettori è la gastronomia monzese con una competizione tra 4 locali chic dei capoluogo Lombardo   Nell'ottava e ultima tappa di questa edizione di "Alessandro Borghese 4 Ristoranti", in onda domenica 4 febbraio su Sky e in streaming su Now, infatti, il celebre chef e presentatore incontra i quattro sfidanti e dà vita alla gara che mette in gioco non solo la qualità e l’originalità della cucina ma anche del servizio, compresa la location. 

La Cucina di Monza e il risotto alla luganega

La gastronomia del territorio è associata al celebre risotto alla monzese, preparato con la gustosa luganega, tipica salsiccia lombarda aggiunta a pezzettini che dà origine a un piacevole contrasto tra la cremosità del riso e la consistenza e il sapore della carne insaccata; ciascuno, però, aggiunge ingredienti per proporre una versione inedita della ricetta tradizionale. Anche Cassoeula e torta paesana contribuiscono a tramandare la storia culinaria, mentre nuove idee gastronomiche spuntano tra locali tradizionali e innovativi. Alessandro Borghese, nel suo iconico van, si propone di eleggere il miglior ristorante chic di Monza. 

Ciascun concorrente invita nel proprio locale i tre sfidanti accompagnati da chef Borghese, che non rinuncia a una scrupolosa ispezione in cucina per assicurarsi che gli standard di pulizia e ordine siano rispettati.

La temibile valutazione prosegue durante il pasto, quando il personale viene valutato su accoglienza, servizio e preparazione. I commensali prima commentano i piatti che assaggiano e poi stilano la propria pagella assegnando un punteggio da 0 a 10 a location, menu, servizio e conto, oltre alla quinta categoria, differente in ciascuna puntata.

I Ristoranti in Gara a Monza

Ad andare in scena, o meglio in tv, sono i locali di Monza: "Ristorante Mamíe" di Maria Rosaria, "Seta Monza" di Giorgia, "La cantina della monaca" di Giordano e "OrsoBRUNO" di Matteo. I ristoranti partecipanti sono riconoscibili dal "bollino" #Ale4Ristoranti, un sigillo di qualità testato dai ristoratori stessi.

Ristorante Mamíe

Ristorante Mamíe con Maria Rosaria. Minimalista e curato, poco distante dalla Villa Reale, l’ambiente semplice del locale mette in risalto l’esperienza culinaria, a partire dalla mise-en-place. Originaria di Otranto, Maria Rosaria è la titolare del ristorante a conduzione familiare, è una donna testarda, istintiva e molto sensibile, al punto di commuoversi quando si parla di cucina. La sua carriera comincia dieci anni fa con tanta passione e studio: crede moltissimo nel suo lavoro e nella sua famiglia. Il suo charme e le sue origini mediterranee si ritrovano anche nelle sue proposte: abbinamenti eleganti tra piatti del nord e del sud, in un menu prevalentemente di pesce.

Seta Monza

Seta Monza con Giorgia: Ambiente eclettico, raffinato e conviviale, collocato nel quartiere di San Fruttuoso, offre un menu moderno con radici nella tradizione italiana e regionale. Giorgia è la moglie del titolare e si occupa della sala e dell'accoglienza dei clienti: socievole, ambiziosa e competitiva, ha la mania del controllo ma le piace anche fare squadra con lo staff. Fin da giovane si è appassionata alla ristorazione e l'estetica è il suo cavallo di battaglia. 

La cantina della monaca

La cantina della monaca con Giordano. Accanto al Duomo, si distingue per l'eleganza e la passione per il gusto. Legno e marmo, travi a vista e soffitti alti compongono un arredamento semplice che crea un ambiente rilassante e informale. Giordano è il titolare e collabora con lo chef nella creazione di abbinamenti talvolta "azzardati" e nella scelta del menu, rigorosamente a base di prodotti freschi e piatti rivisitati. È un personaggio eclettico, altruista e positivo. Dopo aver interrotto gli studi di architettura, ha aperto questo locale di cui è molto orgoglioso.

OrsoBruno

OrsoBruno con Matteo. Atmosfera rilassante, propone una cucina semplice e del territorio, con prevalenza di piatti di carne e un tocco di tradizione familiare. Vicino al centro, a conduzione familiare, il locale è composto da due sale contigue molto diverse tra loro: si passa da un arredamento classico ad una sala con oggetti di antiquariato e modernariato. Cresciuto tra le mura del ristorante che considera ormai come una casa e dopo aver ricoperto tutti i ruoli all’interno dell'attività di famiglia, oggi Matteo ne è il titolare: sensibile ed empatico, si commuove quando parla dei suoi clienti storici perché desidera instaurare un rapporto di fiducia col cliente.  I Borghi più belli d’Italia a febbraio: per San Valentino la Rocca di Gradara e l’amore proibito di Paolo e Francesca

Le regole del gioco

Il format rimane fedele alle regole consolidate: quattro ristoratori con caratteristiche comuni competono sotto gli occhi vigili di Alessandro Borghese. Dalla pulizia del locale al servizio, ogni aspetto viene scrutato attentamente. I concorrenti, insieme a chef Borghese, si cimentano in un piatto rappresentativo del territorio, e a Monza, il risotto alla monzese è il protagonista.

Il giudizio finale

Il verdetto di Alessandro Borghese, che può confermare o ribaltare la classifica, è svelato alla fine. Oltre al titolo di miglior ristorante, il vincitore riceve un contributo economico per investire nell'attività. "Alessandro Borghese 4 Ristoranti" è una produzione Sky Original realizzata da Banijay Italia, scritta da Alessandro Borghese, Nicola Lorenzi e Marco Tangerini, con la regia di Gianni Monfredini. Un viaggio attraverso i sapori italiani, dove la competizione e la passione culinaria si fondono, dando vita a emozionanti avventure gastronomiche. Arrivo